Archivio di ottobre 2016

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Domenica 3 Luglio

lunedì, 31 ottobre 2016

Case

Che bella questa ultima giornata ad Amsterdam! Che bello passare una giornata a portare i saluti attraversando la città in bicicletta.
Mentre aprivo gli occhi e vedevo la lucie azzurra e le nuvole correre allegre avevo gia idea di cosa fare, mentre facevo colazione con pane e formaggio avevo gia tutto il percorso in testa.
Prima di tutto andare dal ciclista a cambiare la bicicletta, già: perchè stanotte mi hanno sgonfiato le ruote: ecco: Amsterdam si è concessa l’ultimo scherzo e così appena esco di casa devo cambiare il programma per portare la bici dal cicilista.
Prima però passo dal mercato dei fiori, che comunque dovrei fare a piedi con la bici a mano, e saluto David, che oggi lavora. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Sabato 2 Luglio

venerdì, 28 ottobre 2016

Bici canale

Stamattina, quando ho aperto gli occhi erano le sette e proprio non mi aspettavo di essere sorpresa : dalla piccola finestrina del lucernari si vedeva il cielo azzurro, tersissimo…
quasi stentavo a credere: perchè col dormiveglia tutti i ragionamenti si confondono un pochino, perché le piume dei cuscini, e la trapunta che ha preso sul corpo la forma fino a trasformarsi in un vero nido, fanno sprofondare il corpo, ma anche i ragionamenti.
dopo una mezz oretta ho ri-aperto gli occhi di nuovo: non sarebbe la prima volta che nel giro di un pisolino il cielo cambia ..e invece di nuovo azzurrissimo, con branchi di nuvolette sparse che si rincorrevano veloci veloci. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Venerdi 1 Luglio

mercoledì, 26 ottobre 2016

Edifici

Dopo la congestione di ieri sera Oggi, ho fatto la mossa del cavallo per sbaragliare il tempo che gia sembrava volermi tendermi un agguato presentandosi alla porta di casa con delle ammiccanti velature grigie che trasudavano umidità.
Per questo, dopo un breve giro in bicicletta a controllare il territorio come farebbe il capobranco di lupi, mi sono rifigiata nel Rijkmuseum
Il Rijksmuseum è uno dei musei più famosi al mondo, sede di oltre 8.000 opere d’arte ospitate in un grandioso edificio. Non vi è annoche non vado a trovarlo. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Giovedi 30 Giugno

lunedì, 24 ottobre 2016

Bici

Oggi la pioggia è venuta a prendermi fin sotto casa, ha piovuto tutto il giorno e io, nello stile olandese, esattamente come loro, non mi son fatta condizionare, e cosi la pioggia ha giocato con me tutto il giorno come il gatto col topo..

Mi ha lievemente punzecchita appena uscita di casa mentre slegavo la bici e attraversavo il mercato dei fiori e raggiungevo piazza rembrandt, fino a quando non ho raggiunto il mio amico austriaco”che vende gioielli dall’oriente al mercato dietro waterlooplein e che, essendo stato “abbandonato” ora lavora con la sua “tata” nepalese ciccioncina; pioveva quella pioggia finissima, unaspecie di vapore un po’ freddo; ma pochi minuti dopo, mentre ci gustavamo un cappuccino circondati da collane con pietre dure, bracciali coloratissimi, anelli, e oggetti un po’ di tutto il mondo asiatico, ecco che la pioggia ha tirato il suo primo colpo mandfando giù un acquazzone gelido; così, al riparo dello stand, mi sono fermata un quarto d’ora in più, poi dopo esserci salutati affettuosamente, sono comunque ripartita, volevo farami un giro lungo il rokin, e curiosare in un altro negozio di gioielli di origine asiatica, oggetti sopratutto tailandesi ma non faccio tempo a raggiungere il ponte che attraversa l’Amstel che è arrivato il secondo acquazzone…
eppure qualcosa mi diceva che sarebbe cessato presto e quindi mi sono recata al mercato de pijp per comperare dei bottoni,come se bastasse la mia fiducia a condizionare i progetti del cielo ! Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Mercoledi 29 Giugno

venerdì, 21 ottobre 2016

Canali

Dopo un breve giro in bicicletta inseguita da nubi bianchissime e paffute, temendo un’altra giornata di tempo freddo, ventoso e instabile, mi sono seduta ad un bar in piazza Leidsplein, anzi: mi sono seduta ad uno dei tavoli all’aperto che si affacciano sulla piazza,in compagnia di un bicchiere di caffè , a guardare tutto il mondo che, tra un passaggio di tram, e una carrozza trainata da cavalli da tiro olandesi biondi, mi passava davanti. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Martedi 28 Giugno

mercoledì, 19 ottobre 2016

Valentina

Ci sono giornate difficili da raccontare , sono quelle in cui mi trasformo e mi abbandono supinamente al ruolo di “shopping victim”: capita un giorno all’anno. Ad Amsterdam.
Me l’ero organizzato nella testa da giorni, girando per le strade e incuriosendomi davanti alle vetrine, fino a quando non si èfatta una mappa mentale, un percorso. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Lunedi 27 Giugno

lunedì, 17 ottobre 2016

Locale

Di Amsterdam amo un suo essere molto materno nei miei confronti: anche nei giorni in cui mi mette alla prova, ed è durissima, mi premia sempre, alla fine; come quando ,da piccola, a fine cena, la nonna mi metteva sul tavolo il budino nella tazza color celeste. Il più bel premio senza altro merito se non per la mia presenza. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Domenica 26 Giugno

venerdì, 14 ottobre 2016

Case

Il cielo era azzurro, col sole radente che colorava i muri di una tonalità arancione calda, ma erano le cinque del mattino.
Quando, poi, mi sono svegliata di nuovo, erano passate le otto e dalla finestra si vedevano passare nuvole come batuffoli bianchi. Queste sono giornate che ingannano: fredde e calde, col sole che punge come l’ombra. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Sabato 25 Giugno

mercoledì, 12 ottobre 2016

Canali e bici

Oltre al padrone di casa oggi ho conosciuto l’altro coinquilino: un magnifico gatto nordico dal pelo da lince .E’ venuto a salutarmi stamattina mentre facevo colazione.ha annusato la stanza, le valige, le lenzuola e me..poi se ne è andato, con la coda dritta come un’antenna, quasi indispettito. E così ho notato che oggi è una giornata col cielo coperto di quel colore molto freddo.
Quando fa freddo ad Amsterdam viene solo da battere i denti. Leggi il resto di questo articolo »

Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Venerdi 24 Giugno

lunedì, 10 ottobre 2016

Amsterdam

Arrivo ad Amsterdam in una giornata fresca e nuvolosa: i miei amici olandesi mi han detto che da un mese piove sempre.
Lascio l ‘Italia col fiato sospeso per il referendum Brexit
Arrivo ad Amsterdam a scrutinio finito
L’ Europa è un pochino più piccola. Leggi il resto di questo articolo »


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline