Valentina, il diario di viaggio ad Amsterdam – Venerdi 24 Giugno

Amsterdam

Arrivo ad Amsterdam in una giornata fresca e nuvolosa: i miei amici olandesi mi han detto che da un mese piove sempre.
Lascio l ‘Italia col fiato sospeso per il referendum Brexit
Arrivo ad Amsterdam a scrutinio finito
L’ Europa è un pochino più piccola.

Commenta il genio Farage, uno dei più pittoreschi sostenitori dell’ uscita:
[….]
“una vittoria per le persone reali, una vittoria per la gente comune, una vittoria per la gente per bene. Abbiamo combattuto contro le multinazionali, contro le grandi banche d’affari, contro la grande politica, contro la menzogna, la corruzione e l’inganno e oggi l’onestà e la decenza e la fiducia nella nazione penso stiano per vincere”, ha commentato. “Spero che questa vittoria ci porti a un’Europa di Stati nazionali sovrani che negoziano insieme”.
E c’e’ da credergli:. Hanno proprio vinto contro banche e finanza.si!
Quindi Secondo questo “genio” da domani la borsa londinese chiude e uk schizza verso le stelle della ripresa economica libera da tutto e tutti, sola. proprio cosi .

l nostro saggissimo Presidente emerito Giorgio, cha come pochi ragiona come un ragazzo pieno di saggezza, ieri, dopo aver letto gli esiti di brexit, ha tirato una delle sue zampate..cosi leggo sui giornali italiani esposti nelle edicole di Amsterdam:
[…]Il senatore a vita Giorgio Napolitano ha rivolto, dai microfoni di Radio Anch’io Rai, “un appello affinché tutte le forze sociali e politiche, e le persone di responsabilità ripensino i propri atteggiamenti e ne assumano tali da rafforzare le istituzioni, perché non prevalga il vuoto”. L’ex presidente della Repubblica ha richiamato al “massimo autocontrollo, anche a livello di cittadini e di persone che hanno responsabilità comuni”.

In questa atmosfera arrivo oggi ad Amsterdam.
Accarezzata dai soliti profumi di ganja, kebab e cetrioli sottoaceto .
Un sole tiepido si fa largo fra le nuvole
Con la valigia trascinata come un cane distratto ad ogni angolo mi avvio verso il mercato dei fiori.
La casa dove dormo e’ di quelle storte e pendenti, tipiche olandesi, quelle case seicentesche affacciate sui canali.
Un sottotetto bellissimo, con la finestra che su una via chiusa al traffico, popolata di locali gay raffinati, divani fuori dai pub, cofeeshop, un negozio di abbigliamento gay che vende abiti e oggetti di desigh ” finocchissimi”.
Mi e’ sempre piaciuta questa strada dietro il mercato dei fiori.
Appoggio le mie cose e vado a salutare i miei amici

Amsterdam Case

Canale

Canali

Canali

Case

Centraal Station

Casa interno

Mobile

Mobile

Faccia

Valentina

Valentina

Valentina

Pizzaiolo

Pizzaiolo

Pizzaiolo

Cassiere

Cuoco

Cuoco

Cuoco

Tag:

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline