Museo Ons’ Lieve Heer op Solder. Nostro Signore in soffitta

La chiesa clandestina nostro Signore in Soffitta

In seguito alla riforma protestante i cattolici potevano professare il proprio credo ma solo in clandestinità. La casa, che si affaccia sul canale Oudezijds Voorburgwal al n. 38-40, fu trasformata, nel XVII° secolo, dal mercante Jan Hartman, in una chiesa privata: dall’esterno sembra una normale abitazione con le facciate caratteristiche olandesi, dall’interno si cela, su tre piani, una chiesa cattolica clandestina con un organo nascosto nella soffitta dell’edificio che narra anche dei diversi ambienti di un abitazione signorile dell’epoca con i loro preziosi e corredo. Qui tramite un pannello sinottico che le localizza su una mappa visuale della città abbiamo scoperto che ad Amsterdam esistono almeno venti chiese nascoste. Dal 203 che non lo visitavo hanno ridipinto gli ambienti dell’Organo con lo stesso colore originario individuato dopo diverse ricerche storiche.
Questo è il Museo Ons’ Lieve Heer op Solder, meglio chiamatp Amstelkring: Nostro Signore in soffitta

Vista dall'interno dall'ultimo piano

Tag: , , , , , , , , , , , ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline