4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

Il 4 e 5 Maggio, in Olanda, sono dei giorni davvero sentiti.
Si celebrano infatti due feste nazionali importanti ‘Dodenherdenking’, (Remembrance Day) e ‘Bevrijdingsdag’ (Liberation Day)

Il 4 Maggio tutti gli olandesi si fermano per osservare rispettosamente il giorno della Memoria per i Caduti in guerra.
Il momento a cui partecipa la regina è davvero solenne.. è un occasione per segnare a fuoco nella memoria anche di chi non ha vissuto quel periodo storico (i giovani) un ricordo che potrebbe sbiadire nel tempo.
Fermarlo e rinnovarlo ogni anno serve a ricordare ai posteri quanto l’uomo spinto dai corsi e ricorsi storici possa essere malvagio e portare alla distruzione di intere civiltà.. quindi proprio grazie al rinnovamento di questo ricordo, la speranza è quella di fare in modo che conflitti di cosi’ vasta portata non si possano più ripetere.
Un quarto d’ora prima delle 20, una Chiesa nel centro di Amsterdam suonerà le campane, poi il silenzio assoluto per 2 minuti in segno di rispetto per tutti quei caduti in guerra, dal secondo conflitto in poi ad oggi. Tutti, ma proprio tutti si fermeranno, anche i mezzi pubblici.
E’ incredibile quanto rispetto gli olandesi hanno per questa occasione, tutti davvero fermi e ad ascoltare… questo perchè vogliono con tutte le loro forze imprimere nella memoria anche di chi non ha vissuto quel periodo storico un ricordo che potrebbe sbiadire nel tempo, quello in cui l’Olanda, che da sempre ha ripudiato la guerra è stata obbligata ad esserne coinvolta, tanto da organizzare il Februaristaking‘, il primo sciopero del 25 e 26 Febbraio 1941 contro la persecuzione degli Ebrei.
Dopo verrà deposta una corona di fiori difronte al Monumento Nazionale in Piazza Dam, dove nel frattempo si sarà radunata centinaia di gente, e dove la Regina Beatrice assieme al Primo Ministro pronuncierà un discorso che potrà essere ascoltato in tutta la città grazie a degli altoparlanti dislocati dovunque e alle emittente televesive e radifoniche che in quel momento trasmetteranno in diretta e simultaneamente un evento così importante.
La presenza della Regina e di un esponente del Governo olandese sta anche a rappresentare un forte impegno da parte dello Stato nei confronti dei propri cittadini nel voler tutelare a tutti costi la libertà da 5 anni di occupazione tedesca.
Gli olandesi hanno messo a disposizione la vita per protestare contro lo schiacciamento di questo preziosissimo valore per loro.. lo hanno dimostrato i 20.000 caduti.. ecco perchè il segno deve rimanere aperto, per ricordare ai giovani di come sia fragile la democrazia e che non si devono più ripetere gli errori del passato .. non a caso, è un bambino che recita una poesia dopo la cerimonia solenne, un simbolo del futuro, un futuro migliore.
Gli altri Paesi, rimasero scossi da questa iniziativa.. ma come.. si gli Ebrei fanno parte del tuo tessuto socioeconomico, saranno anche cittadini olandesi, ma che grande coraggio hai avuto a protestare contro il dominatore crudele tedesco.. accogli e nascondi nella tua casa persino una ricercata, Anna Frank ? Non hai paura ?

Il giorno successivo (5 Maggio) si celebra invece il giorno della Liberazione da 5 anni di occupazione nazista con manifestazioni e concerti gratuiti per ricordare questa volta quanto possa essere importante la libertà. Un Festival di Musica multiculturale organizzatissimo a cui partecipano band di ogni genere musicale e simile a quello organizzato da noi il 1° Maggio in occasione della festa dei lavoratori.. Gli olandesi, ne organizzano altri 13 in tutto il Paese !
I due giorni, uno successivo all’altro sono quindi strettamente collegati e non a caso, il sito web ufficiale ha questo indirizzo 4en5mei

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione

Tag: , , , , , ,

2 Commenti a “4 e 5 Maggio in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione”

  1. Il Giro d'Italia 2010. L'Olanda è tutta degli italiani | BlogOlanda Scrive:

    […] appositamente nel periodo più bello con la fioritura dei tulipani, con la festa della Regina, il giorno della memoria e della libertà, i Paesi Bassi non hanno mai dedicato tanta festa agli Italiani.. provate a leggere il programma su […]

  2. 4 e 5 Maggio 2010 in Olanda, il Giorno della Memoria ai caduti e della Liberazione | BlogOlanda Scrive:

    […] giorno dopo (il 5 Maggio) si festeggia invece il giorno della Liberazione da 5 anni di occupazione nazista con concerti e manifestazioni gratuite per ricordare questa volta […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline