L’Amsterdam Gay Pride 2009

Amsterdam Gay Pride

Quest’anno il famoso e folcloristico Amsterdam Gay Pride si terrà ad Amsterdam dal 31 Luglio al 2 agosto 2009.

Nella capitale olandese, aperta e tollerante questo tipo di manifestazione, proprio per la libertà tipica di questa terra, raggiunge, rispetto ad altre località il massimo della sua rappresentatività.
Nei primi di Agosto e durante la Gay Canal Parade la tradizionale parata, una serie lunghissima e colorata di barconi, fra le più strane e originali, solca i canali della città. Gli equipaggi esuberanti, vestiti spesso in modo bizzarro, sono acclamati con allegria da persone altrettanto pronte a divertirsi, e naturalmente da curiosi e turisti.
I carri infatti vengono sostituiti dai battelli, oltre 60 sono di solito i barconi che vestiti a festa con colori scintillanti, attraversano Amsterdam a suon di dance e musica techno. Ogni imbarcazione è dedicata ad un tema, sono sempre presenti il barcone con le drag queen, il barcone di Mister Gay Amsterdam e il barcone con i go go bys delle disco più alla moda.

Nel 2006 quasi 300 mila persone hanno assistito alla sfilata tra canti, balli e slogan di rivendicazione di diritti.
Il 2006 fu l’edizione del travestimento, ed ebbero libero sfogo i coloratissimi trans da tutto il mondo che utilizzarono imbarcazioni dedicate ai poliziotti e ai pompieri ma anche ai manager in giacca e cravatta. La novità di quell’anno furono la dog boat, con i cani, gay e la teens boat con gli adolescenti gay, accompagnati da mamma e papà. Segue sempre una intera nottata di divertimenti e feste negli infiniti locali glbt della città.
L’anno scorso per la prima volta hanno partecipato anche gli agenti delle forze dell’ordine nelle uniformi d’ordinanza nonostante le polemiche innescate da frange conservatrici interne al Corpo. Nel famoso zoo cittadino, un percorso culturale ha anche illustrato il fenomeno dell’omosessualità nel mondo animale, in questo contesto un comportamento generalmente accettato come naturale. Riecheggia ancora la parola d’ordine dell’edizione precedente: tolleranza.
In testa al corteo il Sindaco per rendere omaggio alla sfilata ma persino Job Cohen, fervente sostenitore del movimento dei Gay ha avuto delle perplessità nel concedere 2 anni fa l’autorizzazione a Danny Hoekzema, una ragazzo di 14 anni che ebbe l’idea di realizzare un battello interamente dedicato ai gay minori di 16 anni.
Il politico olandese ha avuto timore che il coinvolgimento di ragazzi così giovani in un corteo omosessuale tanto particolare potesse renderli vulnerabili. Poi è riuscito a trovare il compromesso tra le due posizioni, aprì l’evento di Agosto anche agli under 16, ponendo le condizioni far sistemare il battello loro riservato in un punto del corteo in cui i riferimenti sessuali più espliciti erano assenti e con la vicinanza dei genitori. Intanto al richiamo di Danny che lanciò il suo Blog, risposero tanti ragazzi dagli 11 ai 16 anni. Rimase soddisfatta la maggiore associazione gay locale, la COC preoccupata per tutti quegli adolescenti che si sarebbero sentiti emarginati per non riuscire ad avere il giusto coraggio di rendere manifesta la loro identità ai genitori.
Ma il 2006 fu anche ad Amsterdam l’anno di sfilate e concorsi di bellezza, l’anno di Mr Gay Europa. Tra la giuria parteciparono lo stilista olandese Maik de Boer e la drag queen olandese Mayday. Gli otto finalisti rimasti provenivano dall’Italia, Olanda, Svezia, Bulgaria, Galles, Svezia, Austria e Irlanda. Ad aggiudicarsi l’ambito premio fu il ventinovenne Nándor Gyöngyösi, detto Nandi ma anche l’italiano Salvatore Carfora ha fatto la sua parte riuscendo ad essere premiato con il trofeo Mr Swimwear 2006.
L’Olanda e in particolare Amsterdam si sono ancora una volta distinte per la disponibilità a ricevere manifestazioni del genere, cos’ come in altri casi, un modo per consentire a chiunque di esprimere il proprio modo di essere e difendere i propri diritti.

Sul sito ufficiale gli organizzatori hanno già predisposto il conto alla rovescia per l’edizione successiva !

Foto di Nighttours.com

Ecco le foto dell’edizione 2008 per gentile concessione di Matteo Balzani, un amico conosciuto via Facebook, l’edizione 2007 dell’Amsterdam Gay Pride e il videoreportage della tv locale AT5

PhotoGallery GayPryde 2007 del 4 Agosto e di Nowpubblic. Ecco quello che fu itinerario e altre foto della Gay Canal Parade

Questa è la Photogallery del 2006 reperibile dal sito web ufficiale dove sono sempre riportate informazioni anche circa le sistemazioni convenzionate con l’evento, il calendario delle attività nazionali e internazionali.

Via Babiloniamagazine.it e gay.it

Amsterdam Gay Pride

Amsterdam Gay Pride

Amsterdam Gay Pride

Amsterdam Gay Pride

Amsterdam Gay Pride

Amsterdam Gay Pride

I Vincitori dell'Amsterdam Gay Europe 2006

Tag: , , , , , , ,

3 Commenti a “L’Amsterdam Gay Pride 2009”

  1. Cristina Scrive:

    Ho visto le sfilate.

    Molto colore, tutti allegri, tutti felici. Il Ministro Plasterk( ministro della cultura) ha voluto partecipare ( pur non essendo gay) e anche il sindaco di Amsterdam, Coen. Inoltre i poliziotti hanno potuto partecipare in veste di gay e per la prima volta indossando la loro divisa.

  2. admin Scrive:

    - Een beetje van Amsterdam Gay Pride ‘09
    Gay Pride, Amsterdam

  3. L’Amsterdam Gay Pride 2010 | BlogOlanda Scrive:

    […] il folcloristico e consueto Amsterdam Gay Pride si terrà ad Amsterdam dal 5 al 8 agosto 2010.. La tradizionale parata, una serie colorata e […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline