Intervista a Mammamsterdam su Living

Intervista a Mammamterdam

Sorpresa! Sapete che cosa ho trovato sul numero della rivista olandese LIVING del mese di dicembre 2008?

Un’intervista alla ‘nostra mammamsterdam‘, Barbara Summa! E a Sebastiano Gentile, di cui Francesco aveva pubblicato la fotografia (insieme al mio reportage) mentre cantava alla festa per i 15 anni di RADIO ONDA ITALIANA (unica emittente italiana in Olanda), tenutasi ad Amsterdam il 30 novembre scorso.
Dire che Barbara sia una donna creativa è poco: Barbara è una fonte inesauribile di creatività e di inventiva. Fra le tante attività che segue c’è il suo Istituto Madrelingua, Onda Italiana e il famoso gruppo teatrale “Quelli di Astaroth“, che porta in giro per tutta l’Olanda divertenti ed appassionanti spettacoli nella nostra lingua. Tiene e mantiene 3 blog, scrive su un’importante rivista ” Italie Magazine” e su “La cucina italiana” ed è una moglie e madre bravissima.
Proprio per riprendere il discorso iniziato da Francesco su come gli olandesi vedono gli italiani …ecco quindi che un loro mensile ha dedicato un intero numero all’Italia. Un numero bellissimo ed interessantissimo. E’ stata proprio una sorpresa di trovarci Barbara e Sebastiano, ripresi in due splendide immagini; lei addirittura come una fotomodella, come potrete vedere nella fotografia! L’intervista è veramente divertente, come solo lei sa esserlo! Il titolo, “mamma mia! ” anticipa quello che racconta nel servizio sul suo ruolo di mamma “poco italiana” e molto moderna; che non vuole crescere i suoi figli, Eliante di 6 e Luca di 4 anni, troppo “mammoni”. Se ci è riuscita potrete scoprirlo se ci regalerà la traduzione del suo spassoso articolo. Molto arguta la parte dedicata alle differenze fra un italiano, che, per esempio, sa fare un sacco di cose in pochi attimi e movimenti sincronizzati….e un olandese pacato, metodico, “monocromatico” ( mentre noi siamo “policromatici”). Una cosa è certa: lei è una vera poli…cromatica! Che bello che al mondo esistano donne così ricche di energia, senza che la loro creatività vada a scapito della famiglia e della loro femminilità.
Anche il pezzo su Sebastiano è speciale, soprattutto nel suo racconto su come è vissuta l’omosessualità in Italia e in Olanda.
Insomma, Blogolanda rimane il blog dei Vip!

Chissà se ne scopriremo altri!

Maria Cristina Giongo

SebastianoGentile intervista Mammamterdam

Intervista a Mammamterdam

Intervista a Mammamterdam

Intervista a Mammamterdam

Tag: , , , ,

11 Commenti a “Intervista a Mammamsterdam su Living”

  1. Bianca Scrive:

    Bello! La leggo con più calma quando torno (documenti per la casa), baciotti e buona giornata,
    Bianca

  2. cristina Scrive:

    Vediamo quando lo leggerà lei sul web!!!!! Ora che è stata scoperta….

    Franci, ogni volta che apro il blog esce, sopra i commenti, in grande e in verde, un annuncio in olandese che dice: sei la 8,454,490,942 persona che visita il sito quindi hai vinto! E’una bufala, uno scherzo, un imbroglio?

    Che bello, Bianca! Hai fatto bene a comprare la casa! Vuol dire che resterai per sempre in Olanda?

    Ieri sera Simone mi ha segnalato che il programma “Porta a porta” era tutto dedicato ad AlBano. Sono riuscita a vederlo ed era fatto bene; lui era molto tranquillo e SINCERO.

  3. Bianca Scrive:

    Nooo Cristy la casa è della WoningNet ma va benissimooooo.

    Sì, conto di spostarmi e viaggiare ma la base sarà nell’amatissima Olanda.

    E a te un felice e indimenticabile soggiorno in Mexico con Hans, ve lo meritate!

    Baciotti,
    Bi

    PS: Purtroppo credo che l’annuncio di vincita sia una bufala, anzi ne sono certa.

  4. admin Scrive:

    Mi dispiace Cri.. i contenuti di quell’annuncio non dipendono da me.. credo che cambieranno in questi giorni

  5. michele Scrive:

    complimenti Cristina, bel post. Peccato che non leggo l’olandese… :-(
    Ciao a tutti!

  6. cristina Scrive:

    Grazie, Michele, ma il merito è sempre di Francesco.

    Ragazzi, allora ci si vede tutti alla “festa del Molise “, organizzata da Michele, venerdi, ad Amsterdam?

  7. Mammamsterdam Scrive:

    Ma come! Ero convinta di aver lasciato un commento non appena Francesco mi ha avvertita di questa bella sorpresa e non lo ritrovo! Dicevo che ero commossa del pensiero, e io l ho anche fatto vedere poco in giro, perché proprio non mi riconosco nella foto.

    Il che dimostra i miracoli che gli sforzi congiusti di stilista, visagista e fotografa riescono a realizzare, vero (per chi mi conosce dal vivo).

    Tra l’altro, Cristina, forse non lo hai riconosciuto perché alla festa ha suonato più tardi, ma il terzo della serie, il mammo fiorentino, è Dimitri, in arte Tenedle, il nostro musicista preferito e che ci compone le musiche dei pezzi teatrali.

    Insomma, grazie tantissimo del pensiero, che carini che siete sempre.

  8. admin Scrive:

    Vi riporto un’iniziativa di Mammamsterdam:

    Il 12 giugno dalle 20 si terrà il nostro consueto appuntamente dell’Ululato di mezza estate: una serata di letture, canzoni e soprattutto incontri in compagnia di un bicchiere di vino alla fine, per chiacchierare, conoscersi e salutarsi prima delle vacanze.

    Il tema di questa volta è: C-RISI E BISI. A voi cosa ispira? Crisi, risate, risotti, piselli concreti e metaforici? Scatenate la vostra fantasia.

    Quest’anno la partecipazione alle letture è aperta anche a voci nuove, in particolare a chi ha frequentato il workshop Corpo e Voce a marzo e il suo seguito tra maggio e giugno. Questo corso non solo è utile per chi vuole mettere alla prova il proprio talento interpretativo, ma per chiunque che per lavoro o altro vuole migliorare la propria abilità di lettura in pubblico. In particolare è anche consigliato per chi vuole fare radio.

    Il corso si terrà nei seguenti giorni: 15, 22 e 29 maggio e 5 giugno dalle 20 alle 22, più la serata del 12 giugno, e costa € 100. I partecipanti possono iscriversi direttamente da me per e-mail o nel corso della festa della scuola di Astaroth il prossimo 9 maggio.

    Durante questi incontri faremo il punto della vostra situazione personale, esercizi di respirazione, interpretazione dei testi, ascolto delle nostre performance e tanto di più. Poi il 12 giugno toccherà a voi esibirvi in pubblico (potete portarvi la mamma, gli amici, il fidanzato/a, oppure scegliere di recitare con un burqa in testa se siete timidi).

    Se il tema proposto vi ispira, fatecelo sapere al più presto indicando il brano che ci vorrete leggere o facendoci sapere se preferite uno dei brani che sceglieremo noi. Durante il corso ci sarà modo di lavorare sui brani da voi scelti, quindi pensateci per tempo.

    In ogni caso vi invito anche alla festa dei corsi del 9 maggio, con performance musicali, biscottini, chiacchiere e convivialità. Questa si terrà a Casa di Astaroth, in Sint Jansstraat 37 dalle 13 alle 17.

    Un salutone,
    Barbara Summa
    http://www.ondaitaliana.org

  9. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Vi posto un’email ricevuta da Mammamsterdam degna di attenzione per la genuinità delle intenzioni:

    Cari e belli tutti,

    Non solo è uscito il mio libro sull’Abruzzo, che si intitola Statale 17, storie minime transumanti, ma è pure in vendita. Per adesso solo tramite alcune librerie indipendenti in Abruzzo/AP e SBT, a Roma e ad Amsterdam. Ma si può ordinare tranquillamente tramite il link che vi metto sotto.

    Prima di raccontarvi di cosa parla vi dico subito che spero mi diate una mano a parlarne in giro perché una parte del ricavato andrà a un progetto di ricostruzione dopo il terremoto. E poi avendolo scritto io, posso dirvi con assoluta onestà che è un bel libro che si legge piacevolmente. Cavolo, ha persino le foto, quindi adatto pure a chi non sa leggere (come diceva la pubblicità del cinema? Un film per tutti. Ecco, uguale).

    Di che parla? È una specie di guida sentimentale dei paesi tra L’Aquila e Ofena lungo la Statale 17, che i più pecorari di voi sapranno essere anche il tracciato del Tratturo Magno. Vi cito la quarta di copertina che facciamo prima:

    La Statale 17 corre in Abruzzo tra la conca aquilana e il piano di Navelli. Ricalca un antico tratturo e rivela una storia stratificata e complessa.
    Questo è un libro di storie e rivelazioni.

    Da noi si dice che la robba de campagna
    è di Dio e di chi se la magna.
    La casa di Ofena è di chi ci ha vissuto.
    Il terremoto è di chi lo ha subìto.
    Le storie sono di chi me le ha regalate e mie
    che le ho prese, e vostre, se le volete ascoltare.

    Dall’Italia in proprio o per farlo ordinare da qualsiasi altro posto, o se vi può interessare prenderne qualche copia in conto vendita, direttamente da Maura presso la casa editrice Exorma

    Per comprarlo a Roma presso le librerie Arion
    In Abruzzo e Marche del sud nelle librerie La Nuova Editrice
    Dall’Olanda tramite la Libreria Bonardi

    Se vi viene qualche idea geniale per promuoverlo, fatemelo sapere. Alcuni amici stanno cercando di organizzarmi presentazioni tra Piemonte e Firenze, e in particolare presso un ristorante in cui proporremo un menu abruzzese, e uno spettacolo/lettura/concerto con un gruppo jazz. Se viene in mente qualcosa anche a voi, in particolare penso a tutti gli amici sommelier che volessero organizzare qualcosa di abruzzese, fatemelo sapere, magari fra un paio di settimane scendo in Italia.

    L’altra idea di mio cugino Dan è quella di cercare di tradurlo in inglese cercando o uno sponsor che decida di ordinarne un certo numero di copie da regalare (e in quel caso mi dicono che si usa metterci il loro logo ed una introduzione personalizzata) oppure lanciando una sottoscrizione tra gli ofenesi all’estero.

    Come forse sapete io non sono molto pratica di queste cose, ma qualsiasi suggerimento e aiuto è ben accetto. I dati del libro e la copertina li trovate nell’attachment.

    Un abbraccio a tutti,

    Barbara

    Ecco un’immagine della Copertina

  10. Bianca Scrive:

    Bella iniziativa, complimenti alla sempre super-attiva Barbara.
    Conto di comprare il libro (saltino alla Bonardi in settimana) e magari di fare girare la notizia.

    Buonanotte!

  11. Antonella Scrive:

    Ottimo post! Veramente interessante, mi hai fatto venire voglia di approfondire un pò su google. Ho trovato questa roba qua http://goo.gl/oDNLI La condivido con tutti voi! Grazie ancora per l’articolo. Love Antonella

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline