La Festa del San Nicola Olandese

Sinterklaas, il Babbo Natale Olandese

Il San Nicola Olandese, proveniente dalla Spagna a bordo di un vaporetto o di un grande veliero arriva il 15 novembre verso le ore 12.30 in terra olandese, in tutto il suo splendore con campane che suonano a festa e tra l’esplosione di gioia dei bambini e come sempre l’evento verrà trasmesso in diretta televisiva. Con il suo lungo vestito rosso il misterioso vecchietto dalla sembianze vescovili arriva in groppa ad un magnifico cavallo bianco accompagnato da folletti e gnomi per incontrare la Regina e donare ai bambini che si sono comportati bene tanti dolci e regali.
Ecco il video davvero trionfale e le fotografie di  una turista straniera che ci racconta come Sintklaas arriva dal mare con il suo bel vaporetto.

Generalmente Sinterklaas giunge ad Amsterdam nei pressi della Stazione Centrale di fronte alla Chiesa a lui dedicata o presso il Museo Marittimo, negli anni scorsi approdò prima a Middelburg, altre volte ha attraccato nella cittadina di Zwolle anche se successivamente si reca poi in numerose cittadine olandesi. Quest’anno è la città di Almere ad essere stata scelta come prima meta. Arrivato ad Amsterdam (quest’anno l’arrivo nella capitale olandese è previsto per domenica 16 novembre), dopo aver ricevuto il benvenuto dal Sindaco, con il suo lungo vestito rosso, cavalca un magnifico cavallo bianco per dare il via alla parata cittadina, guidando un esteso corteo lungo in Damrak tra le grida di gioia dei giovani fanciulli in trepidante attesa. Si dirige verso il percorso, accompagnato da un centinaio di “Zwarte Pieten”, i suoi aiutanti e da numerose bande e imbarcazioni decorate, per incontrare la Regina e poi raggiungere le Leidseplein dove distribuirà dolci ai bambini e visiterà quelli ammalati. L’essenza della festa olandese e’ quella di ricreare almeno per un giorno l’atmosfera di amicizia e di generosita’ che erano la maggiore prerogativa del santo. Cosi’ in ogni scuola, ufficio, casa, si scrive una poesia da dedicare a chi e’ oggetto del regalo e con allegria ci si scambiano i doni la sera del 5 dicembre, quella della vigilia. Da evento prettamente riservato ai bambini è infatti poi divenuta una festa familiare.
I piccoli, che davvero credono nell’esistenza di questo personaggio, compongono canzoni e poesie e mettono una scarpa (anticamente uno zoccoletto) accanto al camino con una carota per il cavallo e una mela per zwarte Piet. Per Sinterklass verrano preparati dolcetti speciali da lasciare accanto alla scarpa. In cambio Sinterklass donera’ ad ogni bambino piccoli regali a dimostrazione che durante l’anno si e’ stati buoni.
Sulle tavole olandesi il 5 dicembre ci saranno dolci particolari. Lettere di cioccolato (l’iniziale del nome di cioccolato per ogni componente della famiglia), piccoli biscotti, i Peppernoten, i famosi lovers Gingerbread man and woman e gli ‘speculaas’. Per ricevere regali e dolci non è sufficiente esprimere un desiderio: occorre guadagnarseli cantando, preparando la propria scarpa davanti al camino.

Durante il Sint Maarten, tutti i bambini si presentano in casa con un lampioncino (da loro creato artigianalmente) e chiedono i dolcetti.

La mattina presto del 6 dicembre, Sinterklass, il cavallo e gli zwarte pieten riprenderanno il viaggio che li riportera’ in Spagna fino al prossimo anno.

Sinterklaas

Sinterklaas

Sinterklaas

Sinterklaas

zwarte pieten piazza

zwarte pieten piazza

zwarte pieten verdi

zwarte pieten

zwarte pieten

Tag: , , , , , , , ,

44 Commenti a “La Festa del San Nicola Olandese”

  1. Bianca Scrive:

    Fantastico.

    Piero, tienici informate/i che sto in ansia per il viaggio al quale tenevi tanto ed è partito con il piedino un po’ storto…

    In ogni caso, fosse stata alta stagione, estate… ma in questo periodo una soluzione la trovi.

  2. cristina Scrive:

    Non ti preoccupare, Bianca, siamo d’accordo, con Piero, che se non arriva in tempo telefono io al suo hotel e spiego la situazione. Piuttosto voi vi vedrete?

    Sei contenta, Bianca, che sia arrivato San Nicola? Metterai la scarpetta fuori dalla tua porta con la mela e la carota per il cavallo del Santo?

    Io l’ho festeggiato ogni anno con i mie figli, quando erano piccoli, ed ho tanta nostalgia di questa festa olandese. Erano sempre emozionatissimi e mettevano la scarpa ogni sera fuori dalla porta; per cui ogni sera la riempivo di Pepermoentjes, i classici dolcetti del Santo e altri regalini. E poi c’era la festa a scuola, con Santa Klaas che arrivava in visita…. pieno di regalini e altri dolcetti! Infine la sera del 5 dicembre c’era il “pakkjes avond”, quando i bimbi e gli adulti aprivano i loro regalini ma prima dovevano leggere la poesia in rima che il Santo ( il loro padre) preparava, elencando quello che avevano fatto di buono durante l’anno ma anche di meno buono……In realtà i miei figli continuano a festeggiarlo anche ora:soltanto che adesso fanno Santa Klaas con il padre, perchè è una tradizione olandese e Natale con la mamma perchè è una festa anche italiana.
    Comunque amo questa ricorrenza. Già oggi i negozi erano pieni delle classiche lettere di cioccolato con le iniziali; e con i dolci di cioccolato con le sembianze del Santo e dei suoi schiavetti negri (che lo seguono “lanciando” biscottini ai bimbi). Veramente, per i bimbi olandesi è una pacchia unica, che dura ben 21 giorni!

  3. cristina Scrive:

    Volevo dire peppernoten…non pepermoentjes, come giustamente ha scritto Francesco! A me comunque piacciono tutti e due!

    Un anno ho ricevuto da Sint Klaas delle pantofole a forma di coniglio…..con dentro un coniglietto vero. Un coniglio d’angora, tutto bianco, di quelli che diventano grossi e morbidi come un maglione di lana. Il mio è vissuto 9 anni, e sembrava anche lui una grande pantofola.

    E ora vi saluto perchè vado a mettere la mia scarpina misura 38..fuori dalla porta della mia camera. non si sa mai che Sint Klaas stanotte faccia un salto anche da me che quest’anno sono stata MOLTO, ma MOLTO buona!

  4. Piero Scrive:

    Ehi…Yo …..ehehee…gente…tutto OK.volo,hotel…
    Ps.Ho trovato questo internet point attaccato all’hotel…non so se mi ricolleghero ancora..ma volevo salutarvi.
    Azz. che razza di tastiera e questa qua !! non trovo gli apostrofi e le lettere con gli accenti.
    Comunque Cristina,mi hai dato il n. di casa,ma ne manca 1…l’ultimo.
    L’hotel e’sempre quello…hanno accettato la prepagata,meglio cosi.
    Un saluto e ci risentiremo al mio ritorno.

  5. GuidOlanda Scrive:

    Uee Piero.. sei finalmente arrivato.. bellissimo.. eravamo tutti in pensiero..

    Cri.. che bell’esperienza ch hai lasciato.. coniglio ? Ne ho tenuto io in casa per 2 anni.. ma dopo che ha mangiato tutte le piante del balcone e stava iniziando a mangiare le cornici dei quadri.. i miei hanno pensato di disfarsene.. a noi (a me e mia sorella) hanno sempre fatto credere che era stato assegnato ad una fattoria.. speriamo invece che non abbia fatto altra fine

  6. gloria Scrive:

    X Ceristina: Che bella festa la vostra. Mi avete quasi commossa.
    Io quest’anno, con lo stato d’animo che ho, non voglio sentire parlare di nulla…ma sentire certi commenti mi fa subito fare la lacrimuccia.
    Sì, posso confermare che sei stala MOLTO buona, e io lo so; domani troverai certamente un regalo nella scarpina e sarà senza dubbio un dono pieno d’amore perchè te lo meriti tutto.

  7. gloria Scrive:

    Oppala, volevo dire: Cristina non Ceristina.

    X Piero: Te lo avevo detto che sarebbe andato tutto bene!!
    Finalmente abbiamo finito di soffrire anche noi; adesso pensa solo a divertirti e fai tante foto. BUON DIVERTIMENTO.

  8. Massi Scrive:

    I Peppernoten sono buonissimi!
    Per non parlare delle lettere di cioccolato! ^o^

  9. Bianca Scrive:

    Si però che peccato mangiarle, così belle…

    Per me quest’anno Sint Klaas un po’sottotono, capita.
    Sono molto contenta per Piero e che tutto si sia risolto.

    Buona domenica a voi!

  10. cristina Scrive:

    Che furbastro, Piero. Ha scritto il mio numero di telefono sbagliato. Proverò a rintracciarlo!

    Grazie, Gloria e tanto coraggio. Bello il nome di Ceristina! Se rinasco mi faccio chiamare così! ah, ah!

  11. gloria Scrive:

    X Cris: allora non ci dici cosa ti ha portato San Nicolao (in Italia si chiama così) nella scarpina? Io sono curiosissima.
    Qualcuno mi spiega cosa sono i dolci a forma di O, ed i peppernoten?

  12. Piero Scrive:

    gente …pensavo di non collegarmi,ma la pioggia di ieri sera e il freddo di stamattina,mi hanno fatto cambiare idea.
    x Cristina…non ti preoccupare…e tutto ok.( a parte questa tastiera che non mi fa trovare gli accenti sulle parole ). ho giocato al cosino'”….e ho perso naturalmente…tutta colpa della pioggia.
    x Simone…questa mattina ho bevuto il tuo chocomel,che con il mangiare vietnamita /cinese di ieri sera,mi sta creando non pochi problemi alla mia pancia .ehehehee
    Oggi festa di S.Nicola…ho fatto delle foto,compreso il santo a cavallo…
    Un bambino per prendere delle caramelle,mi ha massacrato una gamba e io l’ho infamato…ehehehee.
    x Gloria… Mentre stamattina ero alle prese con la mia sfortuna al casino’…
    Questo pomeriggio,non so perche”mi sei venuta in mente….evidentemente porti fortuna,perche’tutto quello che avevo perso in mattinata,l’ho recuperato…anzi…sono anche in attivo.
    x Francesco…ho fatto un piccolo video con la macchina digitale della festa di S.Nicola…chissa’ se al mio rientro riusciro’ a upparlo x te.
    P.s. qui fa un freddo cane…altro che sole.

  13. GuidOlanda Scrive:

    Grazie Piero.. porta quanto più materiale possibile

    Gloria per un’idea dei peppernoten
    http://www.maartenvisser.nl/images/kruidnoten.jpg

    Pensavo di averlo inserito a suo tempo qui
    http://www.amsterdamtour.it/turismo/cucina-olandese/piatti-tipici.html

    ma non ho trovato nulla

    Buona domenica a tutti voi

  14. gloria Scrive:

    X Piero: Bravo,bravo, e ancora bravo!
    Pensa positivo, schiena dritta e testa alta (come dice qualcuno).
    E’ vero che porto un po di fortuna, me lo dicono tutti; solo che, per me, non riesco ad assorbire quello che di positivo mi viene in mente.
    A quanto pare, vale solo per gli amici.
    Aspettiamo il tuo video e le foto, kiss.

  15. Uyulala Scrive:

    Ieri parlavo via skype con un amico olandese il cui figlio stava guardando proprio l’arrivo di Sintklaas. A dire il vero ho capito solo ora quello che mi stava dicendo: non conoscevo questa tradizione

  16. cristina Scrive:

    Ciao, Uyulala, benvenuta! Detto fra noi…..anch’io non mi perdo l’arrivo di Sintklaas!

    Gloria, stamattina ho trovato anch’io un regalino nella scarpa; una pietra di ametista grezza che avevo visto durante la nostra gita a Githoorn…..
    Carino il Santo a ricordarsi che mi piace l’ametista e che l’avevo vista in quel bel paesino olandese! Ma, si sa….i Santi si ricordano tutto e di tutti!
    Io inveve mi ero scordata di mettere nella mia scarpetta misura 38 la carota per il cavallo e la mela. Chissà come sarà incavolato, il cavallo!

    Comunque una volta hanno arrestato Sintklaas perchè era ubriaco! Ha fatto una figuraccia….E per giunta non si ricordava più dove aveva messo il cavallo. Troppe birre; i santi che vengono in Olanda dalla Spagna e Turchia evidentemente non sono abituati….

    Quando verrai a trovarci metti anche tu la scarpina fuori dalla porta. Non si sa mai!

  17. gloria Scrive:

    X Francesco: Grazie mille;
    mi sono fatta un’esperiernza culinaria Olandese…potete anche interrogarmi adesso! Buona serata

  18. Simone Scrive:

    Non sapevo di questa festa…particolare..!
    Piero fa freddo allora?
    Mi ricordo che avevo fatto un novembre ad Amsterdam circa 12 anni fa..e mi ricordo ancora il freddo polare che c’era.
    Come t’inviidio avrei una voglia di essere li che non hai idea..!!
    Buon divertimento!!!
    Simo

  19. GuidOlanda Scrive:

    Ciao, Uyulala, un benvenuto anche da parte mia.. sono contento che il blog ti abbia chiarito le idee :)
    Gloria.. a tua completa disposizione nel limite di quelle che sono le mie conoscenze :)
    Cri.. che forte questa cosa della scarpina.. in famiglia da bambino in realtà non ho mai ricevuto regali di natale.. ma quelli della befana.. era bello mangiare i dolci della calza

  20. gloria Scrive:

    Toc, toc, Piero…ci sei? Come va?
    Hai messo da parte la mia percentuale sulla vincita?
    ah ah ah, scherzo, lo sai vero?
    Com’è lassù, ancora freddo? Dai daci un’idea di come sta andando. Kiss

  21. cristina Scrive:

    Oh…povero Franci….perchè non ricevevi regali di Natale?

    Gloria, non so nulla di Piero; si sarà perso fra i canali di Amsterdam!

  22. Simone Scrive:

    si si lo so io dove ‘e piero…

  23. GuidOlanda Scrive:

    Ahh Simòò.. non ce lo dire.. non ce lo direeeee :))

    Beh Cri.. non ho mai ricevuto regali a Natale (cosa che è cambiata da quando ho conosciuto la Milly.. ed è proprio per un regalo di natale che mi sono innamorato di lei :) ) perchè nella mia famiglia di origine non era tradizione.. il regalo di natale era in realtà quello che ricevevo (solo) alla befana :)

  24. cristina Scrive:

    Taci Simone…è meglio non saperlo….

    Ma, Francesco, è terribile non ricevere un regalo di Natale! Quando verrete in Olanda te ne faccio uno, anche se è Pasqua. Te lo giuro!

  25. GuidOlanda Scrive:

    Behh ero stato abituato così quindi ho scoperto la differenza solo con la Milly :) Il regalo tuo sarà già conoscerti di persona

  26. Simone Scrive:

    Fra quando sali ??

  27. cristina Scrive:

    Sali dove?

  28. gloria Scrive:

    X Piero: Ma si può sapere dove sei?
    Per caso ti ha portato via San Nicola? Ti sei infilato nella sua carrozza, svuotata dei doni, e ti stai facendo un giro gratis per l’Olanda?
    Vero è che tanto rientri tra pochi giorni, ma almeno farci sapere se possiamo star tranquilli per te…!

  29. GuidOlanda Scrive:

    ehh Piero è troppo impegnato.. e sappiamo dove :)

    Simo.. salgo a Milano da martedi 25 a Sabato 29.. spero di riuscire a beccarti prima della tua partenza :)

  30. GuidOlanda Scrive:

    Ragazzi.. sperimentate questo..

    se andate su http://lite.weblin.com/?http://www.blogolanda.it/ apparirete con un piccolo avatar come si vede nella foto sotto. se ci sono altre persone che stanno facendo lo stesso, vi vedrete e potrete chattare fra voi mentre guardate il sito. con un clic sull’avatar potete scrivere, con il doppio clic potete cambiare alcune caratteristiche dell’avatar, trascinandolo lo farete camminare. non serve creare l’account

    Un esempio
    http://www.secondlifeitalia.com/community/viewtopic.php?t=19583

  31. cristina Scrive:

    Aiutooooo Franci, che cosa è l’avatar? Chi scrive libri non sa nulla di tecnologia, caro Franci….Piuttosto domani, sabato, me ne vado in città a vedere Sinterklaas ( si scrive in 200 modi diversi), che arriverà da noi con la sua banda di schiavetti negri.

    Chissà se mi darà la mano e le caramelle come l’anno scorso!

    Poi io mi commuovo come una stupida quando lo vedo, ricordandomi le belle feste dei miei bambini quando erano piccoli, l’attesa di vederlo girare per la città, i doni…le canzoncine che andavano avanti a cantare per un mese intero “perchè il santo li sentiva sempre….”

    E domani sera botta di vita! Andiamo ad una festa anni 80. Ma non so se ci sarà anche il Santo!

  32. Piero Scrive:

    Non sono scomparso…direi piuttosto che sono sfigato da un lato e fortunato ( per ora …) dall’altro.
    Punto primo ,ho fatto a mala a pena a fare le foto della festa di S.Nicola che la mia macchina digitale e morta…sara proprio vero che odio le foto,ma non fino a questo punto…
    Punto secondo…dopo aver vinto 350 Eu al casino,ne ho persi 160 l’indomani….ma la dea bendata a fatto si che ne vincessi poi altri 500.
    Ma se da un lato sono stato fortunato,sono altrettanto sfigato,xche la pioggia che mi sono beccato mi ha fatto raffreddare a morte e con tutta provabilita ho anche la febbre.
    Il mio amico mi ha impedito di fare il turista a tempo pieno…l’hotel e meglio sorvolare…che dire..
    In questa tastiera non riesco a trovare le lettere con gli accenti…
    Domani sara una lunga giornata e poi il rientro a tarda serata…e la prosima settimana 5 notti a lavorare come aperitivo…
    Un saluto a tutti e Cristina…scusami se non sono venuto a trovarti,ma purtroppo tante cose me lo hanno impedito..1 bacio a Gloria…ehehehe

  33. GuidOlanda Scrive:

    ueeee.. carissimo Piero.. rieccoti tra noi.. caspita.. il 1′ viaggio in Olanda non ti è proprio andato benissimo ehhh.. dai che aspettiamo il tuo ritorno e ci racconterai con più calma tutti i particolari

    Che bello Cri.. deve essere un bellissimo periodo per te.. che belli i ricordo e poterli rivevere ogni anno :)

  34. gloria Scrive:

    X Piero: Bè, adesso che ci hai dato tue notizie siamo tranquilli, no ragazzi?
    Il raffreddore & company sono mali che si beccano anche in Ialia, quindi niente di che, anche se mi rendo conto che poteva capitarti in un altro momento…
    per quanto riguarda il viaggio diciamo che qualcuno ha tifato per te (angelo custode) tanto da “offrirti” il viaggio??? Baci.

  35. GuidOlanda Scrive:

    Guardate che belle immagini
    http://www.tabblo.com/studio/stories/view/1665967/

  36. cristina Scrive:

    Povero Piero, e oggi nevica pure!
    Vedi che sarebbe stato meglio vederti un bel museo???? La prossima volta dormi nel mulino vicino a casa mia. E’meglio.

    Buon viaggio!

  37. gloria Scrive:

    X Francesco: grazie, sono mangifiche!
    Devo dire che nei costumi e nei travestimenti vi ho trovato una cura particolare…degna del meraviglioso ed impareggiabile Carnevale di Venezia. Bravi stì Olandesi eh?

  38. GuidOlanda Scrive:

    E’ vero Gloria.. io penso che gli olandesi abbiano delle risorse nascoste :)

  39. BlogOlanda Indipendente» Archivi Blog » Amsterdam a Novembre Scrive:

    […] sono ripagato il 90 % la vacanza… Vi allego tutte le foto che ho scattato, sia alla festa di S.Nicolao, che quelle relative ai bambini dell’Africa, con migliaia e migliaia di scarpe messe in […]

  40. BlogOlanda Indipendente» Archivi Blog » Natale ad Amsterdam Scrive:

    […] World’ (Nieuwezijds Voorburgwal 137-139). Una caratteristica tutta olandese: dopo la festa di San Nicola il 5 dicembre molti negozi iniziano a fare i […]

  41. L’arrivo del San Nicola in Olanda | BlogOlanda Scrive:

    […] periodo St. Nicolaas, o meglio conosciuto dai neerlendesi come Sinter Klaas, noto qui anche come San Nicola, proviene in vaporetto dalla Spagna per sbarcare ad Amsterdam e compiere una parata trionfale lungo […]

  42. Olanda. Sinter Klaas quest’anno approda a Dordrecht | BlogOlanda Scrive:

    […] si festeggia in Olanda l’arrivo di Sinter Klaas (St. Nicolaas) noto agli neerlendesi come San Nicola. Sabato 12 Novembre 2011, accompagnato dai suoi fedeli aiutanti ‘Zwarte Pieten’, il Santo […]

  43. Sognare di abitare a Zutphen… fra antichi palazzi, negozi tipici e passeggiate lungo il fiume « Coccola Time Scrive:

    […] San Nicola, Sinterklaas, il 5 Dicembre la città si tinge di rosso…ed è uno spettacolo… ricordo mio figlio in una […]

  44. Sognare di abitare a Zutphen… fra antichi palazzi, negozi tipici e passeggiate lungo il fiume | Food Blogger Mania Scrive:

    […] San Nicola, Sinterklaas, il 5 Dicembre la città si tinge di rosso…ed è uno spettacolo… ricordo mio figlio in una […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline