Jenevermuseum, provate a gustare un sorso del vecchio Jenever olandese

Jenevermuseum

Se vi capita di passare da Schiedam non potete non passare dal Jenevermuseum. Il museo della distilleria del Jenever, uno dei liquori olandesi più famosi. All’ingresso, una serie di tavolette iconografiche illustrano tutte le fasi del procedimento dalla raccolta della materia prima al prodotto finito. Nei diversi piani della struttura si passa dai grandi serbatoi e caldaie in rame, ai rudimentali attrezzi, ai filmati che documentano come si lavorava un tempo, a delle vetrinette che contengono uno svariatissimo numero di bottigliette, all’esposizione di vasetti per anusare la materia prima, fino al fornitissimo bar dove assaggiare i diversi tipi di liquore.

Durante la metà degli anni sessanta, per motivi finanziari, la distilleria B.A.J. Witt Kampf stava per interrompere la sua attività, ma si voleva fare di tutto per preservare l’antico mestiere. E’ nata cosi’ l’idea di un museo della distilleria, dove si svolge la bollitura tradizionale del gin olandese. Il Museo Gin è gestito attualmente dalla Fondazione Museo di Schiedam.

Nella distilleria del Museo Gin il distillato di malto viene prodotto ancora con il metodo tradizionale olandese del 17° secolo. Il Malt gin Wine Genever è quello originale dei secoli scorsi. La lavorazione parte da una pastella a base di farina di segale, malto d’orzo, acqua e lievito. Il malto di segale e l’orzo viene macinato a Schiedam, uno dei mulini più importanti del mondo, il Museum New Mill Palm. I chicchi d’orzo sono immersi in acqua per germinare. Questo crea enzimi nel chicco d’orzo che portano alla saccarificazione. Successivamente, la miscela viene raffreddata e portata ad un volume di due vasche e si aggiunge al lievito. La fermentazione può cominciare. Le cellule di lievito vive dello zucchero e si moltiplicano rapidamente. Si producono alcol e anidride carbonica e calore come sottoprodotti. Dopo alcuni giorni nella pastella una gradazione alcolica aumento di circa il 6%.

Stichting Nationaal Jenevermuseum Schiedam
Lange Haven 74-76
3111 CH Schiedam

Chiuso il lunedì
Martedì / Venerdì 12,00-17,00
Sabato e Domenica 13,00-18,00
Festivi dalle ore 13.00 alle 18.00
E’ chiuso il giorno di Santo Stefano, il 31 dicembre, Capodanno, il primo e Lunedi di Pasqua, Pentecoste Lunedi e la festa della Regina.
E’ possibile visitarlo nelle ore del mattino o la sera ma su richiesta.

Prezzi Biglietto d’ingresso
Ingresso adulti € 5,50
Dai 13 ai 17 anni € 5,00
Ingresso 65 + € 2,75

Gruppi di 20 persone € 5,00
Visite guidate solo su appuntamento. Massimo 20 persone per guida.

Guida Olandese Martedì / Sabato: € 45.00 per guida
Guida inglese / francese / tedesco Martedì / Sabato: € 55,00 per guida
Guida inglese / francese / tedesco Domenica: € 60,00 per guida
Guide olandese di Domenica: € 50,00 a guida

Degustazione: € 3,00 a persona
Degustazione di 3 vetrini di saggio, compresi l’ Old Schiedam (1 bicchierino)

Oltre il Jenever Museum, è possibile rivivere una storica esperienza nella bottega del droghiere della Nationaal Coöperatie Museum. Schiedam, città dello Jenever ha un centro ricco di storia.. 225 sono i monumenti nazionali.. nessun’altra città dei dei Paesi Bassi ha una storia simile..un vero viaggio di scoperta, tra più grandi mulini a vento del mondo e distillerie.. ma anche tra i musei, le gallerie e i negozi specializzati

Potete anche seguire le orme di San Liduina, uno dei più famosi santi olandesi, ammirando le sue belle reliquie che si trovano nella Basilica omonima. Inoltre, durante tutto l’anno il centro della città è l’arena per molti eventi pubblici, con i meravigliosi parchi per godersi le vacanze e centri benessere come la sauna Thermen e il Beauty Center. Schiedam può anche essere scoperta dall’acqua: da Pasqua a ottobre è possibile fare un giro sulla barca silenziosa, il fluisterboot.

Nel Museo Windmill De Nieuwe Palmboom (The New Palm Tree) è possibile vedere il mugnaio al lavoro mentre viene illustrata la storia fresatura. Nello Stedelijk Museum Schiedam si può ammirare l’arte olandese moderna e contemporanea, essendo il dopoguerra il tema principale della mostra. Il museo è localizzato nel restaurato Sint Jacobs Gasthuis (Guest House San Giacomo) e ha una splendida collezione permanente di oltre 250 opere Cobra.

Un viaggio scoperta di Schiedam non è completo senza aver assaggiato una delle sue delizie culinarie. Molti ristoranti e caffè sono situati in luoghi inaspettati, come i depositi monumentali o i mulini a vento. Schiedam ha terrazze situate nelle piazze più frequentate della città con i meravigliosi canali e corsi d’acqua.

Ecco lo Slideshow.

Per maggiori info consultate: Holland.com e Zuid-Holland.
Volate con EasyJet.

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Jenevermuseum

Tag: , , ,

Un Commento a “Jenevermuseum, provate a gustare un sorso del vecchio Jenever olandese”

  1. Il mio viaggio in Olanda alla scoperta delle classiche icone olandesi | BlogOlanda Scrive:

    […] del mondo – Il Keringhuis. Lotta contro l’acqua.. un’impressionante opera di ingegneria – Jenevermuseum, provate a gustare un sorso del vecchio Jenever olandese – Leida, una città ricca di monumenti e musei {lang: 'it'}Se non vuoi perdere nemmeno un articolo […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline