The Netherlands Architecture Institute di Rotterdam. Un laboratorio di sperimentazione e ispirazione

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Esterno

Rotterdam è famosa per la sua archiettura, e The Netherlands Architecture Institute è una delle massime espressioni di questa sua pecularietà. Al tempo stesso è anche un laboratorio didattico da cui attingere una grande varietà di informazioni e ispirazioni vivendo e sperimentando tutto ciò che in larga misura esso è in grado di offrire anche a chi non è specializzato o interessato al settore. Aperto a tutti, il NAI è un istituto culturale che utilizza diversi metodi per esaminare l’architettura, lo sviluppo urbano e la pianificazione territoriale. Dal 1993 il Nai è stato ospitato in un imponente edificio progettato da Jo Coenen situato ai margini del Parco del Museo nel centro della città. Il museo offre programmi educativi e dispone di biblioteca, sala studio e libreria specializzata.

Il Museo NAi è rivolto a chiunque sia interessato all’architettura: dai professionisti agli appassionati, dai giovani ai meno giovani. Ci sono naturalmente diverse mostre interessanti da visitare; regolarmente vengono tenuti anche dibattiti e conferenze. Le principali funzioni del NAi sono ospitate in sezioni separate dell’edificio. Ognuna presenta specificità architettoniche, inserendosi peculiarmente nell’ambiente circostante: l’archivio a forma di banana, lo spazio espositivo rettangolare chiuso, un’alta sezione centrale in vetro con uffici, la biblioteca e la hall dell’ingresso centrale. Nel luglio 2011 è stato riaperto al pubblico dopo una vasta opera di restauro.

Il Nai accoglie i visitatori già dall’esterno con una struttura dal design maestoso e particolare, cosi’ come la scultura metallica localizzata nelle vicinanze dell’ingresso. Si tratta del ‘The Hermitage’ (1999) localizzata sulla facciata, un’installazione in acciaio e zinco lunga sette metri, opera di Lebbeus Woods. La scultura nel laghetto è di Auke de Vries che risale al 1993. Nell’ampio ingresso si trovano, da un lato, uno showroom di riviste e magazine di architettura aggiornatissimi e libri specializzati in materia, dall’altro, un bar con tavolini all’aperto, quasi a cielo aperto, che si estende anche fuori su un grande spazio di acqua. Tra tutti e due, in alto, trova spazio il DoeDek, un luogo per chi vuole imparare a progettare e costruire. Per entrare nel vivo è necessario spingersi più avanti ma prima ancora è possibile intrattenersi su in degli spazi aperti dedicati ai bambini che possono dar libero sfogo alla loro immaginazione e creatività costruendo casette di carta decorate o sistemando qua e là grandi pezzi bianchi tipo lego giganti.

Tre diversi piani mostrano spazi costruiti in legno che portano l’attenzione a livello superiore, altri spazi sono divisi da fasce di plastica nella penombra, un corridoio con delle pareti dipinte da un paesaggio di mulini a vento che con il crepuscolo cambia tonalità di luce dal giorno alla sera, un intero piano con diverse città in plastico e foto rappresentative delle maggiori opere di architettura, pareti metalliche scalfite dai lineamenti degli edifici. Davvero particolare una rete al buio ma illuminata da luci blu raggiungibile da scalini e sostenuta nel vuoto. Sotto s’intravedono le figure di chi è rimasto sospeso nell’aria.

Biblioteca
Al terzo piano si viene accolti da una biblioteca enorme di libri a tema e disegni di grande formato. La lettura è aperta a chiunque. Gli archivi della NAI si consultano in tutta tranquillità sui tavoli di lettura. La diversità della collezione e la combinazione di archivio consente un’ampia ricerca nella vita e nelle opere degli architetti, oltre che di rintracciare contatti reciproci e contribuire a lavorare per varie organizzazioni. I computer forniscono l’accesso ai vari cataloghi. E’ possibile avere connessione per i laptop, navigare in Internet in modalità wireless e avere opportunità di scansionare e fotocopiare. Non è possibile prendere in prestito libri.

Pezzo più importante del museo, lo Huis Zonneveld, una casa museo che è stato progettata come un casa ultra-moderna del 1933, piena di luce, spazio e una sorprendente quantità di colore. Creata dallo studio di architettura Brinkman & Van der Vlucht, la casa è uno degli esempi meglio conservati del nuovo movimento. Con i moderni tubi, cornici mobili e molti dispositivi ad alta tecnologia, l’interno mostra ai visitatori quello che è stato come vivere. Un percorso audio completa l’esperienza!

Tour disponibili:
* Tour ‘Dietro le quinte
Il tour permette di comprendere il contesto e le attività dell’Istituto di Architettura olandese. Inoltre, si scopre uno straordinario esempio di architettura contemporanea. Il giro vi guida attraverso le sale espositive, la biblioteca e la collezione. Questo spazio è normalmente chiuso al pubblico e solo in questa occasione è accessibile.
Il NAI è una delle più grandi collezioni di architettura del mondo: diciotto chilometri di disegni, bozzetti e modelli in scala di famosi architetti olandesi come Berlage, Rietveld e Dudok. Il giro dura 60 minuti e costa € 150 per gruppo di massimo di 15 persone. Prezzo € 75 per lo stesso gruppo se convenzionati con VO, MBO, HBO e WO.

* Mostra Città dei Paesi Bassi
La mostra Città dei Paesi Bassi è un’esperienza che scorre tra molte emozioni contrastanti. La città è così come si vede nel momento più bello da vedere. Ascoltate le storie di sei persone. Ognuno di loro ha una prospettiva unica sulla città e può dare la propria opinione in modo franco. La città determina quanto ci si sente. Il NAI mostra le città come sono nei Paesi Bassi e vive di queste emozioni. In questa mostra si scopre che l’architettura si trova ovunque, dove le proprie preferenze ed esperienze potrebbero migliorare nel futuro lo stesso centro urbano.

* DOEDEK. Il fai da te con l’architettura
L’architettura è più vicina di quanto si pensi e non pomposa e difficile. L’architettura è per tutti! Questo è ciò che si può sperimentare al DoeDek della NAI. Questo spazio unico si trova nel cuore del museo ed è progettato per chi vuole farlo da solo. Si può costruire, progettare un modello simile a quello del mondo reale.
La guida e indicata per tutte le persone interessate al mondo intorno a loro, adulti, bambini e adolescenti. E’ un luogo ideale per gruppi di educazione e famiglie che visitano il museo. Non è uno spazio ‘museo’, ma un luogo dove rimboccarsi le maniche nelle piccole e grandi dimensioni. DoeDek offre davvero infinite possibilità.
Sono disponibili grandi blocchi bianchi che si possono sistemare in modo veloce e in strutture large. È possibile costruire ulteriormente sulla base delle immagini utopiche viste nella mostra della città dei Paesi Bassi oppure i con propri disegni futuristici.

L’Architecture Institute è situato nel centro di Rotterdam, a circa 15 minuti a piedi dalla stazione centrale di Rotterdam. Il NAI è parte del Museo. E’ raggiungibile con i mezzi pubblici, quali la metropolitana, tram 7 o 20 (fermata Eendrachtsplein) o l’autobus 32 (fermata Rochussenstraat).

Apertura
Martedì / Sabato: 10.00 – 17.00
Domenica e festivi: 11,00-17,00
Chiuso il lunedi

Il biglietto del NAI valido anche per l’accesso al Museo Casa Sonneveld. Adulti: € 8, – i bambini e i giovani sotto i 18 anni: gratis. Amici della NAI: Gratis Anziani / CJP / Studenti: € 5. Rotterdam Welcome Card: € 5.

The Netherlands Architecture Institute (Nai)
Museumpark 25 http://www.nai.nl

Per ulteriori informazioni consultate Rotterdam.info e Holland.com.



Premi le frecce che appariranno dopo aver posizionato il cursore sull’immagine di su oppure vedi lo SlideShow

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Interni

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Pezzi Bianchi

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Plastici

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Futuristica

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Muro

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Biblioteca

Netherlands Architecture Institute di Rotterdam Atrio

Tag: , , , ,

2 Commenti a “The Netherlands Architecture Institute di Rotterdam. Un laboratorio di sperimentazione e ispirazione”

  1. Olandesina76 Scrive:

    Per il prossimo trip in Olanda sono già ad agenda piena… :-/ compresi due incontri importantissimi,con due persone speciali,italiane che vivono in Olanda e incontrate sul Web (entrambe Blogger) ma che a breve diventeranno reali!
    Ma sicuramente per il tour pasquale includerò Rotterdam e la sua architettura creativa ^_^

  2. admin Scrive:

    Fantastico.. anche per il fatto che conoscerai di persona i blogger.. è successo anche a me nel corso dell’ultimo Blog Tour.. ti auguro un meraviglioso soggiorno in Olanda

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline