Conferenza San Nicola, legame tra Bari e Olanda

Conferenza San Nicola, legame tra Bari e Olanda - Locandina

Nell’ambito della Rassegna Olandiamo in Puglia, il 19 Novembre 2010 dalle ore 18.00 alle ore 21.00, si terrà al Portico dei Pellegrini – Basilica di San Nicola di Bari il seminario dal titolo ‘Conferenza San Nicola, legame tra Bari e Olanda‘.

San Nicola è il Santo Patrono della città di Bari e rappresenta nell’immaginario olandese il Santo donatore, che porta doni ai bambini. La sua figura rappresenta un soprendente legame simbolico tra Puglia e Olanda.

Interverranno il più importante esperto nicolaiano d’Olanda, Dr. John Helsloot e Padre Cioffari, direttore del centro studi nicolaiani della Basilica di San Nicola di Bari.

PROGRAMMA
– 18.00 Saluti di Benvenuto
P. Damiano Bova O.P. Priore della Basilica di San Nicola
Massimo Salomone Console dei Paesi Bassi a Bari
Modera Aart Heering. Portavoce dei Paesi Bassi a Roma

– 18.15 San Nicola per i baresi e gli olandesi
Dr. John Helsloot, Istituto Etnografico Meertens, Amsterdam

– 18.30 Da San Nicola a Santa Claus
P. Gerardo Cioffari, O.P. Direttore del Centro Studi Nicolaiani, Bar

– 18.45 Dibattito

– 19.15 Il regista Antonio Palumbo proietta spezzoni di ‘Sende Necòle’, work in progress dedicato al culto del Santo a Bari e in Olanda

– 19.30 Rinfresco
– 20.00 Chiusura

San Nicola di Bari e Sinterklaas olandese: incontro di due tradizioni nel portico dei pellegrini
San Nicola, il Santo patrono di Bari, è anche il Santo più popolare dei Paesi Bassi. È il patrono di Amsterdam, dove ben tre chiese sono state dedicate a lui, ed è un mito soprattutto per i bambini, che nella notte della vigilia della sua festa ricevono doni e dolcetti da Sinterklaas, il suo nome in olandese. Ma anche gli adulti la sera del 5 dicembre si scambiano i regali in nome del Santo, accompagnandoli con piccoli versetti anonimi e spesso pungenti verso i destinatari.
Sinterklaas, con la sua folta barba bianca e vestito da vescovo in pompa magna, è la figura più tipica del folklore olandese. Su un cavallo bianco cavalca i tetti delle case, mentre il suo assistente Zwarte Piet (Pietro il Nero) scende nei camini per lasciare i dolci tipici nelle scarpette dei bambini, che, in cambio lasciano una carota per il cavallo.
Il suo arrivo in Olanda in barca – quest’anno avvenuto il 13 novembre nella cittadina di Harderwijk e il giorno successivo ad Amsterdam – è un evento nazionale seguito da milioni di grandi e piccini in diretta tv. Successivamente, i bambini aspettano con un misto di gioia e di timore l’arrivo del Santo nella loro casa, scuola o ospedale, dove egli li chiama uno per uno per leggere dal suo Grande Libro se sono stati bravi o meno. Nel frattempo, Zwarte Piet distribuisce, gettandoli con generosità, dei piccoli biscotti pepati (pepernoten), tipici nel periodo di Sinterklaas. Il Sinterklaas olandese ovviamente è un personaggio assai più laico e meno spirituale del Santo di Bari. Proprio per questo è anche l’unico sopravvissuto alla Riforma Protestante, che soprattutto nel Nord dell’Olanda ha fatto abolire tutti gli altri Santi. Tuttavia, Sinterklaas (anche chiamato Sint Nicolaas) e San Nicola rimangono due manifestazioni della stessa persona, che così costituisce un legame ideale tra Bari e l’Olanda.
Il rapporto tra San Nicola e Sinterklaas è al centro dell’incontro che si terrà venerdì 19 novembre nel suggestivo Portico dei Pellegrini della Basilica di San Nicola, a pochi metri dalle reliquie del Santo. Modererà il dibattito Aart Heering, portavoce dell’Ambasciata dei Paesi Bassi e dopo il saluto di Padre Damiano Bova, Priore della Basilica di San Nicola e di Massimo Salomone, Console dei Paesi Bassi a Bari e per la regione Puglia, il dr. John Helsloot dell’Istituto Etnografico Olandese ‘Meertens’, studioso di Sinterklaas, parlerà delle tradizioni legate al Santo, del suo legame con il Santo storico e della sua lotta contro l’offensiva del suo clone americano, Babbo Natale. In seguito, P. Gerardo Cioffari, direttore del Centro di Studi Nicolaiani della Basilica, paragonerà la tradizione olandese alle altre interpretazioni del Santo, presentando il suo nuovo libro, La Storia di Santa Claus. Infine, il regista Antonio Palumbo proietterà scene girate di recente a Bari e in Olanda per il suo film Sende Necòle.

San Nicola Horror
L’incontro, la quinta iniziativa della manifestazione ‘Olandiamo in Puglia’, ha luogo in un momento di grande attualità per Sinterklaas. La scorsa settimana infatti, è arrivato nelle sale cinematografiche olandesi il film Sint, di Dick Maas, regista di Horror di successo, autore di film come L’Ascensore e Amsterdamned. ‘Sint’ è la storia di un Sinterklaas malvagio, cattivo e violento, un demonio tornato dagli inferi, che la sera del 5 dicembre con la luna piena va in giro ad ammazzare i bambini. Il film, una compilation di momenti di paura, fiumi di sangue e teste e arti tagliate è oggetto di un acceso dibattito in Olanda, così come i manifesti inquietanti con cui viene pubblicizzato. Secondo l’Associazione San Nicola olandese il film blasfemo di Maas rovinerà la festa del 5 dicembre ad un’intera generazione di bambini, mentre l’autore stesso si compiace cinicamente del chiasso e dell’indignazione causati, ‘che faranno solo bene al box office’. Cos’è ancora lecito? E dove si oltrepassa il limite della decenza e del rispetto verso i pargoli? Anche di questo si discuterà nel Portico dei Pellegrini.
’Il seminario – commenta il Console Massimo Salomone – vuole essere un ideale momento di incontro fra due culture apparentemente lontane che affondano le proprie radici in un terreno per molti aspetti comune: San Nicola Patrono della città di Bari è il protettore dei bambini (ne risuscitò tre, morti per mano di un malvagio macellaio) ed i bambini sono al centro della Sua festa in Olanda; la venerazione alla base del rapporto fra i baresi ed il Santo è fortissima pertanto sarà interessante confrontarsi sulla Sua figura e sulla differente percezione che di essa hanno gli Olandesi, soprattutto in questi ultimi giorni con l’uscita del discusso e dissacrante film di Maas’’.

Informazioni:
Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi a Roma
Tel. +39 06 32286001
Email: rom@minbuza.nl | www.olanda.it

Segreteria organizzativa:
I Viaggi di Salomone – Area Eventi
Tel +39 080 5857174
www.iviaggidisalomone.it
eventi@iviaggidisalomone.it

Tag: , , , ,

5 Commenti a “Conferenza San Nicola, legame tra Bari e Olanda”

  1. Meike Scrive:

    spero di riuscire a venire ! ci tengo molto !

  2. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Ti aspetto :)

  3. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Horror su San Nicola fa infuriare i frati della Basilica di Bari (Trailer del Film)

  4. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Film horror su San Nicola, la reazione dei padri domenicani

  5. Conferenza italo-olandese su San Nicola a Bari. Il Santo appartiene ad entrambi i popoli | BlogOlanda Scrive:

    […] dal Festival Olandiamo in Puglia, il 19 Novembre 2010 si è svolto alle ore 18.00 la Conferenza San Nicola, legame tra Bari e Olanda presso il Portico dei Pellegrini della Basilica di San Nicola di Bari. Il Dr. John Helsloot […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline