Gli Hotel Curiosi di Amsterdam

Full llove inn ad Amsterdam

Sembrerà di essere Jack e Rose in cerca di un pò intimità sul Titanic, solo che al posto di un’auto d’epoca, c’è un Opel kadett, piazzata a 4 metri di altezza.
Il panorama non è l’Oceano atlantico ma quello dell’Amstel di Amsterdam.

Si erge infatti difronte ai Lloyd Hotel della città, su 4 solidi pilastri, la nuova camera d’albergo; il vano dell’auto, è stata svuotata degli accessori e riempita di materassi e cuscini per renderla accogliente ed è ovviamente schermata per evitare sguardi indesiderati, inoltre il pernottamento è gratis.
Si tratta di un progetto artistico dell’ideatore Federico d’Orazio, lo scopo è quello di promuovere un clima di serenità in città, per contrastare il nervosismo della gente che guarda guidare gli altri nel traffico caotico.
Entusiasmo tra chi vi ha trascorso una notte, nonostante qualche piccolo inconveniente: Hanne Hagenaars e Hans Bolscher hanno raccontato di aver passato delle ore fantastiche sull’Opel fino a quando un passante ha cercato di arrampicarsi sui pali per unirsi a loro.
La trovata è piacuta cosi’ tanto, soprattutto dalle coppiette, che è stata prorogata da un mese iniziale a sei, per quel periodo, ossia fino a Febbraio 2007, tutto prenotato !
Ma perchè queste belle iniziative non si fanno anche in italia ?
L’ideatore è un italiano, forse anche in questo caso, si tratta di una fuga di cervelli all’estero ?

Un Video sotto vi illustrerà meglio il progetto (Foto)



Ma tra gli svariati hotel olandesi illustrati eccone un altro davvero caratteristico. Si tratta del Dylan Hotel ubicato sempre nella capitale olandese. Certo si tratta di un hotel di lusso adatto alle celebrità.
Un tempo era un teatro e forse anche per questo avrà mantenuto intatto il suo fascino artistico, ma è proprio per questo che organizza tutto l’anno spettacoli e concerti jazz e di musica classica ma anche mostre fotografiche e di arte.
Le caratteristiche interessanti:
– la localizzazione è un grande vantaggio, il fatto di essere dislocato nelle vicinanze del famoso canale Keizersgracht consente ai suoi ospiti di usufruire comodamente delle maggiori attrazioni della capitale olandese
– ogni tipo di confort per ciascuna delle 40 camere, oltre a giardino e bar, fitness centre e salone di bellezza,
– personalizzazione degli ambienti per ricreare un atmosfera adatta ad ogni esigenza: dai temi che richiamano la storia dell’Olanda a quella che riflette i tocchi orientali.
– la sapienza culinaria dello chef Dennis Kuipers che con la sua arte è in grado di mescolare tradizione e presente, occidente e oriente.

Ma l’inventive olandese non finisce qui, ecco un altro Hotel costruito all’interno di una gru del porto di Harlingen.. si tratta del Crane Hotel, una struttura ricettiva tutt’altro che economica visto che una notte costa 300 euro a persona.. ma poi cosa mai ci sarà di interessante da vedere in un porto ? Forse il traffico merci o qualche imbarcazione stravagante ?
Forse ho capito il perchè.
Provate a visitare il sito web ed accendere le casse.. il fruscio del vento e del mare, il tipico acuto emesso dai gabbiani.. probabilmente anche questo posto avrà una certa magia no ?

Davvero incredibile.. le pensano proprio tutte questi olandesi !

Via Repubblica, Tweevandaag.nl, Luxgallery.it e Travelblog.it
Foto del flickrer marcnico27 e di Paul le Clercq

Hotel Love di Amsterdam

Hotel dentro gru porto esterno di Amsterdam

Hotel dentro gru porto esterno di Amsterdam

Hotel dentro gru porto esterno di Amsterdam

Hotel dentro gru porto esterno di Amsterdam

Hotel dentro gru porto esterno di Amsterdam

Dylan hotel Amsterdam

Full llove inn ad Amsterdam Interno

Full llove inn di Amsterdam

Tag: , , , , , , ,

2 Commenti a “Gli Hotel Curiosi di Amsterdam”

  1. BlogOlanda su Radio24 e su Libero | BlogOlanda Scrive:

    […] alla capitale olandese. e in particolare si trattava qualcosa che aveva a che fare con l’Hotel Lloyd. Io da guida turistica sono stato incaricato di preparare l’argomento in generale senza […]

  2. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Dormire sopra una gru ad Amsterdam

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline