La Pasqua Olandese, Vacanze in bici tra distese infinite e coloratissime di fiori

campo tulipani

Cosa ci può essere di meglio per gli amanti dei fiori e della bicicletta che una pasqua in Olanda ?

E’ proprio nel corso della primavera che sbocciano tulipani bianchi, rossi e gialli che ravvivono i colori di questa terra, la regione lo dimostra ampiamente.

Seconda la leggenda, il mercante Carolus Clusius tornò da Istanbul con un mazzo di questi sconosciuti fiori e li donò alla moglie che se ne vantò con le amiche, suscitando l’invidia di tutta Amsterdam.
Da allora si è diffusa una tulipanomania celebrata con parate e sflilate, ostentata dentro autentici musei quali il Voor Bloembollenstreek e il Keukenhof di Lisse dove fioriscono 7 milioni di bulbi in 28 ettari di superficie.
Il tulipano è venerato anche al De Cruquius Museum di Aalsmeer, dove ogni martedì mattina si tiene un’asta dei fiori. A scandire il prezzo, provvede la lancetta dell’orologio posto sulla testa del banditore che si ferma soltanto alla cifra che il venditore è disposto a sborsare.
La coltivazione di questi bulbi dal fiore a campanula è infatti una vera e propria arte, tramandata di generazione in generazione dai giardinieri della settecentesca serra Frans Roozen di Vogelenzang.

La costa occidentale dei Paesi Bassi diviene un arazzo naturale coloratissimo. La statale 206, nel tratto da Noordwjik a Juliandorp, viene soprannominata “Bloembollenstreek“, la via dei fiori, perché in queste settimane è un insieme di colori sgargianti con un profumo che inebria lungo tutti i suoi 30 chilometri i numerosi ciclisti che in sella alle loro biciclette sfrecciano a mò di api impazzite sopra questo mare fluttuante di narcisi, lillà e giacinti.

Un paesaggio fiabesco, dietro al quale si celano le lunghe solitarie spiagge di Noordwijk, Katwijk e Zandvoort. Tele infinite di tulipani sono anche quelle stese sopra Limmen, Castricum, Egmond, villaggi costieri a nord di Haarlem.
Sulla riva del Noord-Hollands Canal, famosi sono i campi di fiori a bulbo di Anna Paulowna e Breezand.

Gli stessi ciclisti ed escursionisti possono riporsarsi nelle Trekkershutten, le piccole e caratteristiche abitazioni a loro riservate disseminate lungo la via dei fiori. E’ possibile noleggiare una bicicletta nelle stazioni ferroviarie di Haarlem e Leida.
Chi desidera affidarsi ai mezzi pubblici può controllare itinerari, orari e percorsi dal sito delle Ferrovie olandesi, dove non arrivano i treni provvedono le interconnessioni della Connexxion.

Provate ad esplorare bene i link Noordwijk-Katwijk-Zandvoort e Limmen-Castricum-Egmond, cliccando sul segnaposto impostato su ciascuna località.
Vedrete per ciascuno una foto rappresentativa della zona e un link che rimanda all’immagine ravvicinata ripresa da satellite. Davvero incredibili le funzionalità di Google Maps !

Aalsmeer asta fiori

Aalsmeer asta fiori

Campo Tulipani

Campo Tulipani

Campo Tulipani Rossi

Campo Tulipani Rossi

Papaveri

tulipani al mercato galleggiante di Amsterdam

tulipani mercato galleggiante

tulipani mercato galleggiante

trekkershut

trekkershut

trekkershut

Tag: , , , , , , , ,

10 Commenti a “La Pasqua Olandese, Vacanze in bici tra distese infinite e coloratissime di fiori”

  1. roberto Scrive:

    miiii che bello! e pensare che questa pasqua me ne staro qui… e non vado da nessuna parte. magari mi faccio un salto lassù tra i fiori! Grazie per il bellissimo articolo!

  2. cristina Scrive:

    Uauw! E pensare che questa Pasqua me ne vado a Milano!

    Ma mi è cresciuta una bella azzalea in giardino allora ho speranze anche per il futuro!

    E ora vado al matrimonio di una mia allieva che…. si sposa dopo 28 anni di convivenza! Evviva!

    P.S. Simone, no! Non pensarci neppure! Tu devi farlo entro l’anno!

  3. Gloria Scrive:

    Buon divertimento Cris.

    Vorrei avere un marito come C. Clusius!

  4. cristina Scrive:

    Grazie, Gloria, ma a Milano non mi divertirò: quando torno sono sempre triste per la malattia della mamma e l’altra situazione che conosci bene.
    Quindi torno distrutta fisicamente e psicologicamente.

    Non ho neppure il tempo di vedere gli amici perchè ho solo sei giorni che ovviamente passo con la mamma; non posso lasciarla sola se la sua badante viene mandata via ( in vacanza) dalle sorelle. Infatti dormo con lei, nella stessa camera, proprio per il timore che si alzi ( e io non la senta ) e possa cadere.

    In effetti un marito come Clusius non sarebbe male….

    Bacioni

  5. admin Scrive:

    Un bacione alla tua mamma.. cri.. che ha la fortuna di avere una figlia così

  6. Piero Scrive:

    Un imbocca al lupo per la tua mamma Cri….
    Verrà un giorno …e mi auguro che questo giorno non tardi ad arrivare ,dove avremmo tutti la possibilità di incontrarci e di conoscerci dal vivo…poi che sia in Olanda…in Spagna…in Italia,non ha nessuna importanza…
    Io ho avuto il privilegio e l’onore di conoscere Gloria e presto la rivedrò di nuovo…almeno mi auguro…di lei posso solo dire che è una splendida donna …..colta e intelligente…
    Siamo tutti legati dalla passione per l’Olanda,per chi come la Cristina che ci abita e per noi che la visitiamo….
    Quindi quel che mi sento di dire è che il luogo di dove un giorno ci si vedrà,non avrà importanza,quel che sarà importante è che ci saremo tutti ( almeno così mi auguro )

  7. admin Scrive:

    Certo Piero.. sarebbe un bel sogno nel cassetto.. e magari con tour organizzato di gruppo tra noi, con un itinerario preciso per tutta l’Olanda, passando per le città dove vivono i lettori italiani di BlogOlanda e usufruendo delle sistemazioni proposte da Cri

  8. Gloria Scrive:

    X Cris:
    Ciao Cris, non intendevo dire “buon divertimento” a Milano.
    Conosco la situazione.
    Avevo letto che uscivi con Hans per andare in qualche posto carino…tutto qui.
    Per gli auguri si fà in tempo!

  9. cristina Scrive:

    Grazie, Gloria, ma scherzavo….circa “il buon divertimento”!

    La situazione familiare purtroppo è peggiorata, “in tutti i sensi”, come tu sai. Purtroppo la vita “con una mano ti dà e con l’altra ti toglie”.

    E più sei buono ( buona) più te lo mettono……basta, altrimenti divento scurrile e…..siamo in fascia protetta! Poi Francesco deve moderare ed eliminare le parolacce….

    A proposito, Gloria, Simo, Franci ed io ti stiamo cercando disperatamente via e-mail!

    Grazie, Piero anche a te, per le belle parole per la mia mamma e sicuramente un giorno ci incontreremo.

    Grazie anche a Francesco per il dolce commento e di nuovo complimenti per il favoloso lavoro fatto sull’Olanda e i viaggi.

  10. Pasqua in Olanda, si risveglia la natura | BlogOlanda Scrive:

    […] la Pasqua si festeggerà domenica 4 e lunedì 5 aprile. In olanda, il periodo pasquale generalmente, questa volta un pò in ritardo, apre le porte della primavera, svegliando il Paese […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline