Marlies Dekkers. La lingerie internazionale dal particolare gioco dei lacci

Marlies Dekkers

Marlies Dekkers è principalmente una stilista di moda specilizzata in lingerie che colpisce maggiormente per il particolare gioco delle linee dei lacci e la sua indubbia versatilità. I suoi disegni sono valutati a livello nazionale e internazionale per la tendenza innovativa e pionieristica. Marlies Dekkers ha cambiato il mondo della lingerie per sempre con i suoi disegni, fornendo una fonte di ispirazione e filosofia personale. Tutti i suoi disegni si ispirano alla propria visione della vita con cui vuole infondere alle donne una maggiore fiducia e autostima. Marlies è la perfetta incarnazione e realizzazione dei suoi principi essendo la ragazza della classe operaia che ha fatto fortuna, tanto che si rivolgono a lei personaggi dello spettacolo, della musica e Vip come Monica Cruz, Dita von Tesse, Nelly Furtado, Paris Hilton, Christina Aguilera, Britney Spears, Anastacia e Lady Gaga…. tutti artisti che sfoggiano il suo repertorio durante le comparse pubbliche.

Il cliente che si affida ad uno dei mille punti vendita in tutto il mondo e in particolare a quello di Rotterdam che viene definito l’orgoglio della città, già dal camerino si sente apparire più bella perché adornata dei mille particolari che abitualmente è difficile trovare altrove. Ma sono anche tutte le attenzioni e cura che si vivono all’interno a coinvolgere e a rendere questo negozio ancora più speciale.

Quella che abbiamo visitato nel corso del blog tour è stata proprio la boutique di Rotterdam, particolare perchè ricavata da una ex banca. Dentro è possibile constatare in modo evidente ancora il caveau e tanti altri piccoli dettagli come traccia del passato che riaffiora e ben si combina con il presente per rendere ancora più curioso l’intero contesto.

In questa occasione, quelli della Rotterdam Marketing che ha organizzato l’itinerario e la stessa boutique della Marlies Dekkers hanno regalato un Dame de Paris Grey alla blogger Federica. Potete trovare nel suo articolo altri dettagli interessanti.

Marlies Dekkers
Witte de Withstraat 2,
3012 BP Rotterdam

http://www.marliesdekkers.nl

http://shop.marliesdekkers.com

Per ulteriori informazioni consultate Rotterdam.info e Holland.com.



Premi le frecce che appariranno dopo aver posizionato il cursore sull’immagine di su oppure vedi lo SlideShow

Marlies Dekkers Rivista

Marlies Dekkers Copertina

Marlies Dekkers Modella

Marlies Dekkers Rivista

Marlies Dekkers Rivista

Tag: , , ,

12 Commenti a “Marlies Dekkers. La lingerie internazionale dal particolare gioco dei lacci”

  1. marni Scrive:

    wow che meraviglia! avrei voluto esserci ..sono molto interessata ( come penso tutte le donne :-)

  2. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Se fossi entrate nella Boutique.. saresti rimasta incantata :)

  3. Maria Cristina Giongo Scrive:

    Bell’articolo! Lingerie da sogno! Altro che Valeria Marini (con la sua strasexy ( ma volgaruccia!) biancheria intima!

    Posso capire, Francesco, che SE TU, MASCHIETTO, sei entrato in questa boutique sei rimasto incantato…..

    Ma come dice Marni anche per noi donne è un vero lusso per gli occhi (e il portafoglio!) MAI rinunciare alla propria femminilità!

    Allora viva anche e soprattutto questi negozi!!!!! E i PREZIOSI articoli di Blogolanda!!!!!!

  4. Olandesina76 Scrive:

    Capperi,meno male che non ho incluso Rotterdam nelle tappe della prossima visita olandese,altrimenti sapendo di questo negozio finiva che ci andavo e finiva anche la mia carta di credito O.o
    Comunque ho preso nota! :-)

  5. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Grazie Cri.. il merito è degli uffici del turismo olandesi locali che mi hanno permesso di vedere tutte queste novità

    Secondo me Olandesina.. alla fine ci vai veramente :)

  6. Maria Cristina Giongo Scrive:

    Caro Francesco,

    non per levare il merito all’ufficio del turismo…ma il tuo blog è molto prezioso, anche per loro. E lo sanno benissimo. Le notizie che diffondi tu sono una fonte inesauribile da cui attingeranno sicuramente anche loro, vista la grande pubblicità che fai all’Olanda.

    Te lo dice una “vecchia giornalista” con più di 40 anni di carriera alle spalle (se pensi che ho iniziato a lavorare quando avevo 18 anni…) e ho fatto l’apprendistato in un quotidiano, a 20, per ottenere l’iscrizione all’albo.

    Nella mia vita “ho scritto”veramente tanto….a tal punto che ora comincio ad essere stanca persino di questo. Ma una cosa è certa: so riconoscere subito un servizio giornalistico importante, un buon modo di scrivere e comunicare.

    Blogolanda è veramente una piccola perla di informazione che potresti cominciare a sfruttare per il meglio; altro che viaggi pagati! Lo so che, come me, anche in un periodo di crisi, non pensi al guadagno ma domandati perchè solo gli altri debbono guadagnare…..

    Allora viva Blogolanda e la tua sempre in crescita professionalità!

    Con sincera stima e amicizia, la tua, come sempre tua affezionata lettrice….
    Maria Cristina Giongo

  7. Maria Cristina Giongo Scrive:

    Brava olandesina 76! Ripeto: anche per noi donne è importante curarci a cominciare dalla lingerie!

    Ci sono delle donne che pensano che …siccome non si vede perchè si porta sotto i vestiti ..si può anche trascurare…..ERRORE!

    A parte il fatto che mio padre, medico, diceva che spesso arrivavano in ospedale delle donne curatissime esteriormente, magari ingioiellate, ma poi la loro biancheria intima ( che per forza vedeva al momento della visita) faceva pena!
    Poi terminava il suo discorsco con un ” ricordatevi che se vi accade un incidente dovete essere sempre pulite e in ordine da sotto in su….” E io facevo subito le corna!!!!! ( all’idea dell’incidente! )

    Buona giornata!

  8. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Grazie Cri.. troppo buona.. per me già poter visitare l’Olanda in questo modo è motivo di grande soddisfazione .. buona serata a tutti i lettori

  9. Angela Marcella Scrive:

    La lingerie,oggetti di felicita’ per noi donne! E elemento di seduzione.Chi non ha mai comprato alcuni di questi articoli senza spendere una cifra? Molte di noi.E pensare che la lingerie faceva rima con costrizione e scomodità nei tempi andati.
    Insomma ragazze per travolgere un uomo e far accendere la scintilla usare pizzi, ricami, bustini e giarrettiere.

    x Cri e’ vero la lingerie della Marini e’ veramente priva di classe.
    X Franci ahhhhh gli ccchi erano fuori dalle orbite? Sì fàtte la fegùra tòjie! (Hai fatto la tua figura)

  10. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Ma .. no.. tutte le clienti erano nascoste nei cameriniiii…

  11. Olandesina76 Scrive:

    @ Cri :Certo! Bisogna sempre essere in ordine,per noi stesse anche,e poi le Nonne insegnano,non si sa mai :-)

    @ Francesco: Capperi temo di si….alla fine aggiungerò una tappa..a vedere questa lingerie mi è venuta una gran voglia di Burlesque ^_^
    Ho letto che fanno addirittura dei corsi,invece che danza o altro,aiutano ad imparare a sciogliersi a sentirsi più femminili,magari a ritrovare la gioia di sedurre il proprio compagno in maniera sexy e divertente.
    E poi Natale è vicino,non guasta farsi un regalino!

  12. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Certo Olandesina.. come ho scritto nell’articolo
    “Tutti i suoi disegni si ispirano alla propria visione della vita con cui vuole infondere alle donne una maggiore fiducia e autostima.”
    Pensa che da ragazza della classe operaia oggi ha fatto fortuna…

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline