L’Islam è davvero un popolo di dominatori ?

Geert Wilders

E’ stato pubblicata ieri un’interessante intervista a Geert Wilders che la nostra Cristina ha rilasciato al Giornale. Da sottolineare il suo consueto stile nello scrivere: chiaro, immediato, scorrevole, riflessivo, oltre che ricco ovviamente di contenuti attuali davvero importanti.

Geert Wilders è un parlamentare olandese, leader del Partito della libertà, famoso per aver prodotto Fitna, un documentario, con cui denuncia quella che lui stesso definisce l”invasione islamica’ e che proprio in questi giorni è tornato alla ribalta, per essere stato ‘cacciato’ dalla Gran Bretagna a causa delle sue idee considerate troppo sovversive.

Nell’intervista, Wilders si definisce “solo un uomo che si batte per la libertà e perché il suo Paese conservi la sua identità. Identità e libertà sono i valori più importanti dell’essere umano e per una società vivibile e realizzata”

Inoltre riferisce: “non ho niente contro i musulmani ma dagli integralisti e fondamentalisti dominatori, dobbiamo difenderci prima che sia troppo tardi”.
Alla domanda di Cristina tesa a comprendere le causa che hanno determinato delle crepe evidenti nella originaria tollerante Olanda, Wilders risponde che se qualcosa sta cambiando, è dovuta al fatto che gli olandesi stanno comprendendo solo adesso che è necessario cambiare nei confronti di chi non rispetta le regole.

Quanto all’Italia, ci sprona, prima che sia troppo tardi, a impedire lo sviluppo dell’immigrazione indiscriminata di coloro che provengono dai Paesi dell’Islam, dovendo considerare la nostra Patria, un bene sacro che va amato e difeso in modo pacifico.

I musulmani sono davvero dei dominatori ? E’ giusto accettare in Italia quelli che per rispettare i propri costumi non rispettano le regole del Paese ospitante ? O bisogna essere tolleranti per dar loro la possibilità di seguire le proprie usanze, anche in quei casi, in cui si rivelano in netto contrasto con la nostra cultura di vita ?

Tag: , , , ,

14 Commenti a “L’Islam è davvero un popolo di dominatori ?”

  1. cristina Scrive:

    Grazie, Francesco. Ma mi hanno tagliato MOLTE, MOLTE cose.

    Comunque è un uomo veramente coraggioso e sincero che crede nei suoi ideali.

  2. Lucia Scrive:

    Veramente bello! Complimenti Cri!!!

  3. Bianca Scrive:

    Complimenti a Cristina, brillante come sempre nonostante i tagli infaustamente apportati.

    Mi si perdoni la domanda frivola, ma è biondo naturale il tipo o moooolto ossigenato?

    Ciao!

  4. Bianca Scrive:

    Cristy, leggo solo ora il tuo commento sui miei… commenti e il riferimento alla casa, sei sempre adorabile. A poco a poco ci mettiamo / metteremo le cose che servono, magari ci torneremo.

    Io sono contenta perché mi sono tolta un peso, ripeto… qui infuriano le notizie che declamano disastri sul fronte economia e lavoro, non vorrei scoraggiare nessuno.
    Il tutto durerà per almeno due anni, pare, 2009-2010.

    Io non sono molto preoccupata per me, lo sono per chi ci è in mezzo perché me la prendo a cuore: avrò qualcosa della veggentina ma secondo me era un’aria che si respirava da tempo, io alla storia dell’economia che tirava nel 2006 non ci ho creduto granché.

    Come dice un caro amico era un bello spot per il Governo. Speriamo che passi la nuttata.

    Piuttosto Cristina ho provato un senso di… come la devo chiamare, rabbia? Facciamo disappunto: quando ho letto delle continue e costosissime vacanze della famiglia reale, Maxi & C. in questo periodo di crisi e preoccupazione.

    Lo trovo triste: c’è modo e modo di essere ricchi e reali, questi passano da uno spasso all’altro (e in più la costruzione di due faraoniche ville in Mozambico e in Argentina) ma non solo: mai una parola sulla crisi che sta investendo l’Olanda, anche se, per ora, qui è meglio che in altri luoghi.

    Altre famiglie royals (vedi Inghilterra) hanno ben altro atteggiamento di fronte a questo gravissimo problema.

    Che ne pensi, carissima esperta?

    Al mio prossimo collegamento,

  5. Gloria Scrive:

    X Cristina: Ciao Cris, come sempre non deludi mai!
    Molto bello il tuo articolo; anche tagliato a noi va bene ugualmente e ti ringraziamo di esserci.
    Baci e abbracci.

  6. cristina Scrive:

    Cara Bianca,

    sì, è biondo ossigenato e dice che lui si piace così, per cui,nonostante le tante critiche che riceve sui suoi capelli va avanti a schiarirseli.

    Sulla famiglia reale: trovo scandaloso che con la crisi che ha investito anche l’Olanda dobbiamo sorbirci le loro foto continuamente in vacanza e quelle delle loro belle ville nuove, alla fin fine comprate con i soldi dei cittadini…

    Però quando mercoledi scorso è caduto l’aereo vicino a Schiphol soltanto il premier Balkenende è corso sul posto; il principe Alexander dov’era? Almeno potrebbero guadagnarsi i loro soldi facendo una visitina negli ospedali dove sono ricoverati i feriti…

    Se ti interessa puoi leggere nel mio sito http://www.mariacristinagiongo.nl
    un mio articolo su quante sono le “sovvenzioni” che ricevono la regina, Alexander e Maxima, al mese, per le loro spese “personali”, vestiti, auto, aerei privati, palazzi, residenze estive, le persone di servizio, ecc. Da svenire! E li paghiamo noi con le tasse ( che in Olanda sono altissime).

    Secondo me anche qui ora ci accorgiamo della crisi. Ad Hans la ditta dove lavora aveva promesso un contratto fisso, invece adesso gli hanno detto che possono solo rinnovarglielo per un anno. E può considerarsi fortunato, rispetto a chi lavorava all’ ASML ( dove lavorava lui sino ad un anno fa), Daf, Philips, ecc.

    Ciao, Bianca, al prossimo collegamento e buona domenica!

  7. cristina Scrive:

    Ah…dimenticavo….grazie a te, Gloria, e a tutti gli altri per i graditi complimenti per i miei articoli. Mi fa piacere che li leggiate e li apprezziate. Almeno non lavoro per niente!
    Noi giornalisti scriviamo per informare e per dividere con gli altri le notizie interessanti e quelle che non tutti riescono a ricevere ma che tuttavia vale la pena di conoscere.
    Perchè “conoscere”significa “arricchirsi”.

    Ciao, ciao

    P.S. Dove è finito Simone? Sta seguendo la pista dei concerti di Vasco Rossi? E Piero? Sarà di sicuro partito per Amsterdam…

  8. Gloria Scrive:

    …è vero. Dove son finiti Piero e Simone?
    Non saran mica fuggiti…..

  9. Piero Scrive:

    A dire il vero Piero è a letto con l’influenza e sono 2 giorni che tenta di telefonare a casa di Gloria e ai suoi cellulari ma lei non risponde…a meno che la febbre a 38 mi ha fatto sognare che digitavo il n° di telefono sbagliato…ehehehe ?

  10. cristina Scrive:

    Oh…povero Piero! Coraggio per l’influenza e vedrai che prima o poi Gloria risponderà.

  11. Piero Scrive:

    La mia influenza va a gonfie vele…passo da un 38 di febbe a un 36…viva la takipirina….!! peccato che mi fa fare delle sudate mostruose…Gloria sta bene,eccetto il fatto che sta diventando una sorta di drogata dipendente di Facebook..ora che è a casa in convalescenza,è dedita a navigare in facebook…voleva coinvolgere anche me,ma per ora a me basta la mia influenza,poi si vedrà….
    Ora Me ne torno a letto….prima che da 38 la febbre passi a 39…

  12. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Ciao Piero.. ti auguro una buona ripresa.. si è vero Gloria si è invagita di Facebook.. o il contrario ? :)

  13. Olanda, elezioni politiche europee, vincono gli xenofobi di Wilders | BlogOlanda Scrive:

    […] in 17 liste. Ecco già i primi risultati: grande successo del Pvv, il Partito per la Libertà di Geert Wilders che ha ottenuto ben il 17% dei voti, conquistando 4 seggi all’Europarlamento, praticamente […]

  14. Olanda, vietato l’albero di natale per il rispetto alle altre religioni | BlogOlanda Scrive:

    […] primo ministro, Jan Peter Balkenende è portavoce. Ma soprattutto si è schierato contro, Geert Wilders, il fautore di quello che oggi è il secondo partito d’Olanda e da sempre critico nei […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline