Amsterdam, Utrecht, l’Aja, Rotterdam e Bruxelles. Il Viaggio di Lilly a Capodanno

Olanda 2009

Eccola qui Luisa Maria Carretta, in arte Lilly, Guida di Friuli Venezia Giulia, una persona dotata di straordinaria sensibilità, un’amica a cui sono davvero tanto affezionato, compagna di progetti realizzati assieme e di tante battaglie affrontate quando appartenevo alla grande famiglia del famoso portale.
Finalmente l’ha fatto questo viaggio in Olanda.. devo dire, quasi all’improvviso, forse una scelta dell’ultimo momento.

Da un suo resoconto via mail, mi riferisce che l’albergo dove ha alloggiato con i suoi amici fuori Amsterdam è stata una manna dal cielo… 35€ a notte per un Luxury Hotel con tanto di piscina….e solo 100 € per nolleggiare una macchina ed il tom tom…

Amsterdam, Utrecht, l’Aja e Rotterdam… poi la splendida Bruxelles, un vero capolavoro… qui hanno festeggiato il capodanno

Peccato per il freddo… (il termometro non si spostava dai -5° fissi), l’umidità che diventava ghiaccio e per il sole che d’inverno tramonta alle 4.30…
Pensate che con due strati di calze e piumino stile Michelin, Lilly era in perenne stato di congelazione.. per il resto… Amsterdam è bella e splendida… ma l’Olanda lo è molto di più.. è davvero meravigliosa…. nella capitale olandese del resto Lilly è restata poco… davvero tanta confusione … il capodanno è così ovunque…ma secondo la stessa autrice qui è meglio evitare…ecco perchè capodanno l’ha passato a Bruxelles…
Utilizzando le stesse parole di una persona amante della natura, l’Olanda più bella è quella delle campagne… degli stormi che volano alti nel cielo.. dei paesini da favola incastonati in paesaggi silenziosi…

Ad ogni modo.. appena fuori dall’Aeroporto di Schiphol, ma proprio lì.., ci sono tutti i rent a car… 25€ al giorno + 5€ per il tom tom che li ha portato all’albergo, punto di partenza di tutto il viaggio….
Lilly e amici sono stati fortunati perchè era un’offerta…. ma ci assicura che i prezzi di Amsterdam sono il doppio di quelli Olandesi…

E qui l’invito: facciamo che ci ritorniamo insieme in estate ????

Ma vi lascio al suo racconto che devo dire è stato riportato con estremo dettaglio e professionalità, tanto da meritarsi il titolo, a mio modesto parere, di vera Guida dell’Olanda.. e non solo per le sue belle riflessioni, tipiche del suo carattere solare, ma anche per i consigli preziosi che ha dispensato per tutti coloro che per la prima volta s’improvvisano turisti alle prime armi.

Ottocento anni, ma non dimostrarli. Un’osservazione che per una città non sempre equivale a un complimento. Eppure per Amsterdam è così. Fondata nel 1200 circa da alcuni pescatori, la capitale Olandese ha perso nel tempo la vocazione mercantile per accentuare quella turistica, e non potrebbe essere altrimenti visto il patrimonio artistico e culturale che offre.

Di questa località tutto è noto, tutto è stato fotografato, descritto, dipinto. Per scoprirla davvero sarebbe bene dimenticare l’immagine da cartolina e lasciarsi trasportare da quello che ci circonda. La notevole estensione ne fa da sempre meta turistica per eccellenza, animata in tutti i mesi dell’anno per l’intensa vita notturna che si respira, per i musei ( Madame Tussauds, Van Gogh, il Rembrandt House Museum) pub, negozi e mercati. Una città costruita sull’acqua e che in ogni caso, al di là dei quartieri centrali, esprime ancora maggiore grazia e gentilezza nei canali che la circondano e che sono anche il segno inconfondibile della sua storia e delle sue tradizioni.

Eppure Amsterdam non è che un punto d’inizio, una piccola perla racchiusa in uno scrigno ben più ampio che comprende tutta l’Olanda.

Due i requisiti indispensabili: un’autovettura “rent a car” munita di navigatore e il desiderio di conoscere e scoprire un luogo ideale per una vacanza in pieno relax. Il viaggiatore che ama muoversi indipendentemente può far conto su un’attrezzata rete alberghiera che offre confort più o meno su tutto il territorio e su di una rete autostradale che non prevede alcun pagamento del pedaggio collegando tutto il territorio in maniera ottimale per raggiungere la splendida Utrecht con la sua torre del Duomo e il “Marie”, chiesa sconsacrata, uno tra i più famosi pub della regione.

Allo stesso modo è semplice raggiungere Den Haag (l’Aia) terza città dei Paesi Bassi, residenza della casa reale e crogiuolo di razze e culture diverse che vivono e lavorano per organizzazioni internazionali, importanti multinazionali o per sede della Corte Internazionale di Giustizia.

Poco oltre, Rotterdam, il porto più grande d’Europa, ponti, grattacieli e luci che si confondono mentre il mare è lì a due passi da noi.

Facile raggiungere anche Bruxelles e scoprire il fascino e l’eleganza di una città che è anche patrimonio dell’umanità tutelato dall’UNESCO.

E così, dopo aver parlato in inglese ora riscopro anche il piacere della lingua di Dumas e Zola..

Una terra senza confini per un viaggio che poi mi riporta nell’Olanda più pura attraverso verdi campagne, paesini incastonati e dolci mulini

E tutt’attorno una natura di una bellezza struggente, con mille canali che in inverno si tingono di cristallo e stormi di anatre, libere e alte nel cielo.

Ho riportato solo alcune delle foto stupende. Potete dare uno sguardo alle altre negli album fotografici di Amsterdam, Bruxelles, Utrecht e Den Haag.

Zoccoli in vendita ad Amsterdam

souvenir case tipiche amsterdam

Amsterdam centro-comerciale magna plaza interni

amsterdam vetrine

amsterdamdiamond center

Indicazioni e Segnali Stradali ad Amsterdam

amsterdam musei rijksmuseum

amsterdam musei rijksmuseum

amsterdam sex shop

amsterdam line porno show

i amsterdam

the luxury walk hotels of the world

hotel amsterdam, sedili colorati

hotel amsterdam, gli Interni

hotel amsterdam l'Hall

Amsterdam fiori biciclette

Amsterdam a Capodanno, il Museo Nazionale

Amsterdam

Obama, jes we can

coffeshop amsterdam Bulldog insegna

Le Finestre di un vecchio Magazzino Tipico ad Amsterdam

Case Tipiche ad Amsterdam

Case Tipiche ad Amsterdam

Canali Amsterdam.

Canali Amsterdam al Quartiere a Luci Rosse

Canali Amsterdam

Insegna luminosa a forma di aereo

Alimentazione e Frutta Olandese

Battelli ad Amsterdam in escursione

Biciclette ad Amsterdam al Tramonto

Biciclette ad Amsterdam arancioni

Bruxelles Edifici Covent Garden

Bruxelles Statua

Bruxelles Chiesa

Bruxelles Galleries Royales, Hubert

Bruxelles Souvenir di Cioccolato

Bruxelles

Rotterdam euromast

Rotterdam euromast

Den Haag, Edifici di notte

Den Haag, Edifici di notte

Utrecht Case Tipiche

Utrecht, un Locale

Utrecht, un locale all'interno

Utrecht, fiori

Utrecht di sera, un canale a Natale

Utrecht, Case tipiche di Sera

Tag: , , , , , , , , , ,

18 Commenti a “Amsterdam, Utrecht, l’Aja, Rotterdam e Bruxelles. Il Viaggio di Lilly a Capodanno”

  1. Iphone Wi-Fi E Voip « Blog Archimedico Scrive:

    […] BlogOlanda» Archivi Blog » Amsterdam, Utrecht, l’Aja, Rotterdam e … […]

  2. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    Devo ammettere che scrivere mi piace ma scrivere seguendo te è ancora più bello… Quando abbiamo avuto bisogno di consigli o di semplici informazioni le abbiamo cercate sul web…
    e sul web ci sei sempre stato tu… nostro fedele compagno di viaggio….
    Sì, Amsterdam è bella… ma tutta l’Olanda è un piccolo capolavoro…
    valeva la pena esserci…
    grazie per questo regalo
    lilly

  3. Marni Scrive:

    Ma che meraviglia…che bello!! Mi batte il cuore…e sento tanto struggimento..le foto sono bellissime Lilly …e bello il resoconto …bravi bravi bravi..che dire di più…. cerco di taggarvi..e farò un post anch’io molto presto..baci marni

  4. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    Ciao Marni! sì, hai ragione, è una gran bella emozione anche solo il poterle rivedere…
    ad ogni modo, dolce Francesco, ho inserito un post nella guida… che sia di buon auspicio.. e che questo anno sia più bello di sempre… per te e per tutti noi…

  5. Cristina Scrive:

    Complimenti, Lilly! Bell’articolo e belle foto! Anch’io, che vivo in Olanda da 27 anni, preferisco altre città ad Amsterdam.

    Credo che ora cadrò in letargo e mi sveglierò a primavera! Oggi si gela….

  6. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    Cristina carissima :)… ti capisco…:)…
    risvegliarsi nel tepore del sole al profumo della primavera …
    dev’essere bello…
    un bacio all’Olanda e a uno a te che vivi circondata dalla bellezza

  7. Bianca Scrive:

    Confesso che a me il freddo e la neve piacciono da morire, così anche l’autunno e l’inverno!!

    Complimenti Lilly per le belle foto.

  8. Piero Scrive:

    Bianca…!!! ne approfitto per chiederti scusa….
    Il mio comportamento nei tuo confronti e di chi scrive sul blog,non è stato dei migliori ..di solito non mi comporto così,ma ultimamente ho visto una sorta di luce davanti a me chiudersi piano piano dietro una porta e vedermi il mondo crollarmi addosso…e diciamo che ho sfruttato una sorta di storia come quella di novembre come valvola di sfogo…ma credimi non sono affatto così…
    Forse avevo ragione o torto…ma chi può dirlo…la realtà che vivendo in questi giorni mi ha portato a vedere le cose sotto un’altro aspetto…
    Mi auguro un giorno di potermi scusare di persona…ma temo che questo non sarà possibile per tante ragioni…

  9. Bianca Scrive:

    Caro Piero, sai come si dice: qua la zampa. Nessun rancore, anzi.

    Ho trovato il tuo comportamento corretto, hai avuto un momento di difficoltà nel viaggio, certo capisco che è naturale pensare che ad una persona che vive ad Amsterdam costi poco fare una telefonata e/o visitare l’hotel per il grosso problema che hai avuto.

    Da bravo ROMAGNOLO VERACE l’hai pensato e detto senza peli sulla lingua.

    Bravo! Si fa così: basti soltanto dire che negli ultimi tempi il centro di Amsterdam l’ho visto pochino anche per me…

    No problem, le cose per me si stanno rimettendo a posto, evvaiiiiiiiiii.

  10. admin Scrive:

    Grazie Lilly.. sono stato davvero felice di pubblicare questo tuo bel racconto.. Aver appreso di esserti stato di aiuto tramite il web per un tema come l’Olanda è stata davvero una bella soddifazione.. Grazie anche per avermi dedicato un articolo nella tua guida.. avrei voluto lasciarti un’opionone là..

    E bello leggere anche di Marni.. che assieme a Lilly sono le mie 2 guide preferite.. anzi se pubblichi qualcosa anche tu Marni.. possiamo fare una bella triangolazione :)

    Sono sempre contento quando ci fate visita :)

  11. Bianca Scrive:

    Piero non preoccuparti, anche a me capita così, certe volte altro che gentile cara buona e tutto quanto, mi girano e mi viene una rabbia… qualche episodio che ad altri sembra insignificante lo ingigantisco e poi puff! Si riaccende la luce.

    Auguri!

  12. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    scrivere a volte non è semplice…
    si può essere fraintesi ma capita anche che non si riesca ad esprimere tutto quello che si desidera…
    poi accade qualcosa, una piccola magia e tutto scompare…
    e torna l’armonia….
    ed è bello quello che accade qui a Bianca e Piero…
    una piccola goccia che mi riempie di gioia…

    In quanto a noi dolce amico mio… sì, è vero…
    sei stato capace di aiutarmi anche dall’Albergo Olandese… è bastato un click! ;-)
    grazie per questa magia…
    lilly

  13. admin Scrive:

    Beh Lilly.. non poteva avvenire in un momento migliore.. è merito del tuo articolo.. è la tua magia ad aver portato la pace tra loro 2 :)

  14. Bianca Scrive:

    Ciao Lilly, grazie del tuo bel messaggio… a dire la verità già da ieri dopo la scambio di e-mail “polemiche” avevo apprezzato la franchezza di Piero, la mia esperienza mi insegna che è meglio un bel contenzioso per un problema piuttosto che trascinarsi musi e silenzi.

    Io ho rapporti molto buoni con persone con le quali ho avuto discussioni mentre con altre sembra vada tutto bene ma non si va aldilà del formale rispetto.

    Ciao e tante cose belle.

  15. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    seeeeeeeeee…. :-) spè che mi trasferisco a Gaza và….. vedi mai….. ;-)

  16. Lilly-Luisa Maria Scrive:

    Bianca, quello che dici è vero…. ed è per questo che sono in pieno accordo con te….
    D’altrone se siamo qui, è per la gioia di scoprire un paese splendido … oltre che per il piacere di stare insieme..
    un saluto caro…
    e grazie a te
    lilly

  17. Bianca Scrive:

    Telepatia, chissà perché il mio pensiero è volato a Gaza… incomprensione, guerra e violenza, terribile.

    L’Olanda è un’ottima scelta e io mi ci trovo benissimo, magari per le prossime visite ci saranno gli incontri!

    Ciao a te Lilly e buon anno novello.

  18. Annarita Scrive:

    Tutti che fanno visita ad Amsterdam quando io non ci sono????
    Uè, tornate da lunedì in poi!
    :-)

    Lilly, grazie del racconto.
    Buoni viaggi futuri!

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline