Rotterdam, il prossimo sindaco sarà musulmano

Ahmed Aboutaleb, il primo sindaco musulmano di Rotterdam

Il 17 Ottobre scorso è stato scelto dal consiglio comunale di Rotterdam un sindaco musulmano. Questa decisione è davvero significativa in una nazione come l’Olanda dove il numero di immigrati islamici ha raggiunto un valore rilevante e in particolare nella città del più grande porte d’europa dove il 45% dei 582mila cittadini olandesi residenti e’ nato in un altro stato o e’ figlio di genitori nati all’estero.

Nato in Marocco ed emigrato in Olanda all’eta’ di 14 anni, oggi 48enne, Ahmed Aboutaleb è il primo sindaco di religione musulmana del paese e il primo ad essere nato e cresciuto all’estero.  E’ attualmente sottosegretario agli affari sociali nel governo dell’Aja.

La sua nomina dovra’ essere approvata dal governo ma intanto già si innaspriscono le polemiche da parte del secondo partito della citta’, Leefbar Rotterdam e di quello a livello nazionale, Liberale (Pvv) che  ha chiesto un dibattito d’emergenza in parlamento.  Quello che gli viene contestato, cosi’ come è avvenuto già in passato, è la doppia nazionalità, olandese e marocchina. Ma Aboutaleb non puo’ rinunciare a quella marocchina, perche’ la legge di questo paese arabo non lo consente.

Che consueguenze questo avrà per gli abitanti di Rotterdam ? Aboutaleb riuscirà ad amministrare con giustizia soddisfacendo le esigenze di tutti i cittadini ?

Sicuramente sarà un banco di prova ma anche un’esperienza che potrebbe accadere da noi in Italia dato che non molto tempo fa il pd di Veltroni propose di estendere il diritto di voto anche a quegli stranieri che si fossero stabilizzati nella nostra nazione.

Via IlTempo.it

Tag: , , ,

10 Commenti a “Rotterdam, il prossimo sindaco sarà musulmano”

  1. Bianca Scrive:

    Urka, bell’esempio di integrazione, speriamo bene.

    Per Cristina e le barzellette via e-mail: ah ah, troppo simpatiche!
    Poveri carabinieri…

  2. Simone Scrive:

    Sono daccordo con Bianca!Grande esempio!

  3. cristina Scrive:

    Sono stati veramente coraggiosi. E Rotterdam è una città importante.

    Non me lo sarei mai aspettata! Ma questo può accadare solo in questo Paese.

    Bravo Francesco per queste notizie così importanti a livello sociale, culturale ed internazionale

  4. GuidOlanda Scrive:

    Grazie Cri.. era qualcosa di veramente unico e storico che come hai detto tu stessa .. avrò risonanza internazionale :)

  5. GuidOlanda Scrive:

    Ragàà ho ricevuto le foto di Cri dell’ultima festa di Amsterdam.. davvero favolose.. non vedo l’ora di pubblicarle :)

  6. Alessandro Scrive:

    Se ne pentiranno secondo me. Inoltre e’ altamente deleterio per l’identità olandese se questi musulmani si comporteranno come in italia (ovvero importano e impongono le loro tradizioni, pretendono moschee, non si integrano, fanno sposare i figli tra loro).
    Le religioni sono incompatibili, si va verso un vuoto ateismo. Auguri!

  7. P. Sogaro Scrive:

    Non mi stupisce piú di tanto, visto che le 4 piú grandi cittá d’Olanda sono abitate prevalentemente da stranieri.

    Pim Fortuyn en il regista Van Gogh si staranno rivoltando nella tomba.

  8. GuidOlanda Scrive:

    5 Gennaio 09 Da ilsecoloxix
    L’ex segretario di stato degli Affari sociali dei Paesi Bassi Ahmed Aboutaleb, di origini marocchine, ha preso oggi le funzioni di primo cittadino di Rotterdam diventando il primo sindaco di origini straniere dei Paesi Bassi

  9. admin Scrive:

    RELIGIONE E SOCIETA’. Olanda: Rotterdam, una citta’ musulmana

  10. Francesco GuidOlanda Scrive:

    L’Eurabia ha una capitale: Rotterdam

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline