Un Cilindro Olandese per produrre la Carta

Il Cilindro Olandese per produrre la Carta nel 600

Volevo parlarvi delle mie brevi vacanze visto che l’Olanda in un modo o nell’altro conserva sempre il suo posto speciale.
Sono stato nelle Marche e in particolare ho visitato il Museo della Carta e Filigrana a Fabriano. La carta viene prodotta dalla cellulosa ricavata in origine da dei pezzi di stoffa ma poi si scoprì come ottenerla dal legno tramite un processo che utilizza la soda caustica.
Questa materia prima viene triturata e poi passata da abili operai al setaccio per ricavarne successivamente dei sottili fogli che pressati, asciugati e sottoposti ad un processo di incollatura costitueranno le nostra pagine da quaderno.

Ebbene, verso la metà del 600 la macchina che serviva per triturare la materia prima tramite una pressa venne sostituita da un’invenzione tutta olandese.
Si tratta di un cilindro costituito da lamelle trasversali che strofinandosi l’una con l’altra tagliavano e minuzzavano i pezzi di stoffa. Tale sistema era di gran lunga più veloce ed efficiente rispetto alla pressa tradizionale che richiedeva una forza scaturita dall’energia dell’acqua di torrente, potenziale che in Olanda essendo un territorio pianeggiante non era disponibile in grande risorsa.

Come si dice la necessità aguzza l’ingegno e gli olandesi di quel periodo storico (ma forse anche oggi) ne avevano da vendere !

Quella macchina in realtà fu poi sostituita nel periodo della rivoluzione francese con un automatismo che avrebbe prodotto direttamente il foglio pressato inglobando i due passaggi successivi per risparmiare sull’attività degli operai che in quel periodo particolare avevano poche intenzioni di lavorare.

La cosa curiosa è che a inventarla fu un semplice contabile, una persona che non aveva nozioni di meccanica spinto attraverso il suo datore di lavoro dalla necessità di dover produrre in grande quantità di attestati di carta.
Infatti per finanziare velocemente le attività rivoluzionarie tali documenti servivano ad accellerare l’incameramento di capitali dalla vendita dei possidimenti del clero.
Per dei problemi di diritto d’autore l’invenzione fu svenduta agli inglesi che la potenziarono poi con l’energia ottenuta dal vapore nel corso della rivoluzione industriale.

Tutti aneddoti storici che difficilmente si trovano nei libri di storia e che per me si sono rivelati di grande interesse e scoperta.

Ecco le tappe del mio piccolo viaggio localizzate nella Google Maps

Viaggio nelle Marche 08

Ecco un riepilogo con tanto di foto (234) suddivise per gruppo in corrispondenza di ciascuna località e riferimenti ufficiali (mi sarebbe tanto piaciuto vedere il Museo Mestieri in Bicicletta ):
[MARCHE] Frasassi-Fabriano-Pioraco-Recanati-Loreto .

Ho intercettato e ripubblicato un video del TG regionale RAI delle Marche che riporta la nomina di Fabio Corvatta, sindaco di Recanati divenuto il Presidente del Centro Nazionale degli Studi Leopardiani dopo 20 anni di attività del predecessore.

Nel video ero stato ripreso come turista.. scena purtroppo tagliata alla fonte

Di seguito le foto della tradizionale Pila Idraulica a Magli Multipli sostituita poi dalla Raffinatrice olandese, l’abile operaio al lavoro con il suo setaccio (forma) e l’ingresso del Museo oltre a qualche cimelio storico.

L’ album fotografico dal Museo della Carta di Fabriano con presentazione in slideshow

Pila Idraulica a Magli Multipli

Museo della Carta Fabriano: La Raffinatrice Olandese Etichetta

Museo della Carta Fabriano: l'Operaio che filtra la cellulosa con la Forma

Museo della Carta Fabriano: Altra Macchina Storica

Museo della Carta Fabriano:  Cimelio Storico

Museo della Carta Fabriano

Museo della Carta Fabriano: l'Ingresso

Tag: , , ,

24 Commenti a “Un Cilindro Olandese per produrre la Carta”

  1. gloria Scrive:

    Bello il racconto del tuo percorso vacanziero nelle Marche.
    Naturalmente nulla da dire, valutato che si parla della mia Regione.
    Hai colto con sensibilità facendone un bellissimo mix il miracolo della natura – Grotte di Frasassi – miscelandolo alla cultura – Recanati -.
    Chapeau!

  2. GuidOlanda Scrive:

    Grazie.. avrei voluto soggiornarvi qualche giorno in più.. comunque conservo davvero un bel ricordo e per non dimenticarmi nulla ho documentato tutto :)

  3. Bianca (per Gloria) Scrive:

    Ciao Gloria, ho appena letto tra i 43 commenti del primo post di blogolanda del libro che hai scritto: brava, bravissima, complimenti!!!

    Incredibile, ma sai che anche io ho l’idea di arrivare a questo tipo di sponsorizzazione tramite, che so, una banca? Sarà telepatia.

    Io per ora ho pubblicato un libro (una decina di anni fa) come copywriter, la mie altre fatiche sono quasi pronte ma ne riceverete dettagliate notizie.

    Forse mi è sfuggito in qualche altro post, ma dove abiti di preciso?

    Ciao e auguri per il proseguimento.

  4. gloria Scrive:

    Per Bianca..
    Mia cara Bianca,
    l’unico modo per non “rovinarsi” è quello di farsi sponsorizzare, anche se non è proprio il massimo! Non lo è perchè, la tua fatica resta nel compartimento ove vivi, anche se, posso garantirti che la mia… è arrivata ovunque in Italia! La soddisfazione è relativa insomma, ma a me stava bene così… e le mie tante copie me le sono gestite in tutta libertà e le avevo date persino ai miei amici che possiedono librerie. Ovviamente anche la stessa banca (che ha coperto la totalità delle spese), ha fatto gli affari suoi con il quantitativo di copie (pattuito prima) della mia opera e l’ha regalata con soddisfazione ai suoi clienti in occasione del Natale 2007.
    Pensaci… non è poi così male come sembra e, se ce la fai, veramente non spendi un cent. Oltre a questo, ti fai la rilegatura che ti pare, la copertina che preferisci e del colore che ti aggrada di più.
    Io abito a Pesaro (al confine tra Marche e Romagna; siamo a 18 km da Riccione, per capirci), ecco perchè vi fornivo notizie di Maria Cristina quando era in vacanza; stessa città.
    Carissimi saluti e buona serata. Kiss

  5. GuidOlanda Scrive:

    Davvero intraprendente e intelligente la ns Gloria..
    Pesaro :) Allora eravamo a pochi Km allora questa estate e per un diverso periodo non mi sono trovato con Cristina

    Salutoni a Gloria e a tutti i visitatori di BlogOlanda.it

  6. gloria Scrive:

    …..e già! eravamo proprio vicino.
    Ma tu per dilettare la tua curiosità intelligente, e tutti noi,
    fai vacanze “culturali” piene di cose interessanti che ammaliano ed incantano.
    Basta leggere il percorso che hai fatto con la famiglia, per comprendere che hai immagazzinato più cultura tu in pochi giorni…no comment. Leggete le vacanze di Francesco ragazzi, leggete. Bye

  7. Bianca Scrive:

    Ciao Cristina, ho letto adesso il tuo commento, ma quale vecchiaia!! (complimenti, nel tuo blog foto davvero super).

    Spero di riuscire a leggere i tuoi ultimi articoli, saluti e buonanotte,
    B.

  8. GuidOlanda Scrive:

    Grazie Gloria per aver letto il mio itinerario.. non è stato facile prepararlo

    Ragà vi invito a leggerlo e se volete a lasciare eventuali commenti..

    il link è http://www.cisonostato.com/forum_viaggi/viewtopic.php?f=21&t=14316

    Magari se vi piace, un pensierino per le Marche potreste farlo no ? E dai… l’anno prossimo tutti da Gloria e Pesaro :)

  9. Luisa Maria Scrive:

    Hei! Tuli! ma io ti aspettavo in Friuli!!!!!!

  10. GuidOlanda Scrive:

    Ehh magari.. al momento intoppo logistici non mi consentono di raggiungerti.. ma arriverò anche da te :)

  11. gloria Scrive:

    …..siiiiii! Ci vediamo tutti a Pesaro; se verranno Cristina ed Hans faremo il raduno degli amici qui in centro Italia. Prometto la piadina sfogliata con prosciutto e pecorino locale e tante risate. Sob, deve passare un anno però. Un arrivederci a tutti.

  12. GuidOlanda Scrive:

    Behh allora è fatta… l’anno prossimo tutti da Gloria.. humm gusto già la piadina !

  13. gloria Scrive:

    S F O G L I A T A!!! Calda con salame e stracchino o pecorino. Che dici ci aggiungiamo del sangiovese sincero o del verdicchio locale?

  14. admin Scrive:

    Gloria.. no.. mi stai facendo venire una fame.. pensa che non mangiavo da 2 giorni.. Aggiudicato.. allora il menù è pronto :)

  15. Luisa Maria Scrive:

    Usti a Pesaro non ci sono ancora stata…. :-) eppure ho la sensazione che anche il buon vino frilano si sposerebbe a meraviglia con il salame ….

  16. gloria Scrive:

    Sì. Hai perfettamente ragione Maria Luisa. Mia madre che è Friulana di Tricesimo (UD) beve con grande disinvoltura il Tocai con la piadina Romagnola. Allora, valutato che è uno splendido, e garantito, matrimonio ci vediamo tutti a Pesaro ed il vino lo porti tu, okay? Mandi…

  17. admin Scrive:

    Gloria ma sei multiinterregionale.. oltre a trovarti al confine con la Romagna hai anche qualcosa del Friuli :)

    Mi fa davvero piacere che tu e Lilly abbiate fatto conoscenza.. Lilly è una persona splendida e di animo gentile come Cristina.. potreste essere delle ottime amiche.. magari tra vinello friuliano e sfogliate ci incontriamo tutti da Gloria per conoscerci di persona :)

  18. gloria Scrive:

    Magari, così Cristina, Lilly ed io facciamo le tre “grazie” che servono in tavola! Vediamoci prima della prox estate…a Carnevale va bene?

  19. admin Scrive:

    Ahh davvero divertente.. le 3 Grazie o Marie ? :)
    Credo sia un bel periodo.. spero lo sia anche per gli altri.. ma sicuro che Cristina possa venire ?

  20. gloria Scrive:

    No! Era una battuta. Cristina si muove su Milano se ha tempo; oltre a questo ha appena cominciato i suoi corsi di Italiano…non credo proprio che potrebbe farci questo regalo, sob.

  21. lola Scrive:

    bell’ articolo, un po lungo e noioso ma molto utile

  22. Piero Scrive:

    Fortunatamente abitiamo in un paese come l’Italia dove ognuno è libero di esprimere il proprio parere…quindi.. sono dell’idea che l’art. non è lungo,ma tanto meno noioso,ma si sa…. ognuno è libero di esprimere il proprio parere.

  23. Piero Scrive:

    é la 3za volta che cerco di mandare questo mess. e non me lo spedisce…
    Volevo sapere Francesco se è affidabile questo sito x prenotare una stanza in un hotel ad Amst.
    easytobook
    Attendo con impazienza una tua risposta,grazie

  24. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Ciao Piero.. hai forse avuto problemi a commentare ?
    Per easytobook (ti avevo risposto già qualche giorno fa.. ma forse non l’hai visto) non posso darti la massima garanzia perchè non l’ho sperimentato in prima persona.. ma ho parlato via email con 2 suoi dipendenti o collaboratori e mi sono sembrati molto seri.

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline