13 Luglio La finale!

13 Luglio Oranje verdeoro: diario dell'estate dei mondiali ad Amsterdam.

La domenica ad Amsterdam è la giornata praticamente perfetta: il giorno in cui i turisti sono partiti e quelli nuovi non sono ancora arrivati. Si parla olandese, si ascolta musica techno di migliori deejay olandesi, si ascolta la telecronaca della partita..anche quella in olandese…

Le biciclette sfrecciano per la città con la sicurezza di chi ha la precedenza su tutto,
dentro ai locali si guarda la finale Germania Argentina. E se tutte le comunità di emigranti tifano per Argentina, gli olandesi invece sono dalla parte della Germania; ecco perché sono soddisfatti del loro bronzo: di incontrarsi con la Germania proprio non ne avevano voglia, ma di tifare per loro certamente..adorano “the good play”!
Le due squadre di giocatori escono nello stadio come battaglioni di guerrieri gladiatori, il Maracanà rimbomba. I due tempi si susseguono con le due squadre che si studiano e tentano degli affondi che non vanno mai a buon fine per entrambi ma chi ne gode maggiormente è proprio l’Argentina, sembra quasi che un soffio di vento spinto da una volontà divina aiuti la palla, lanciata in porta dalla Germania, a non entrare.

E di nuovo tempi supplementari. Ma quando gli argentini, con la solita prassi di rispondere punto per punto con una azione identica, cominciano a fare falli fisici particolarmente lesivi, allora la sorte non può che volgere le spalle, e lì che succede l’azione che fa la svolta: il calciatore ferito Schueller si rivolge allo stadio e chiede cosa deve fare.. Lo stadio risponde con un boato di incoraggiamento… e poco dopo un meraviglioso goal di Mario Götze decide la finalissima di Brasile 2014.
Al termine della partita sembra di assistere ad una immagine apocalittica… I giocatori tedeschi vagano per il campo come se fosse la fine di una battaglia, quelli argentini si fanno consolare a bordo campo , e sia gli uni che gli altri piangono, chi per lo stordimento, chi per il fallimento. Solo frau Merkel dalla tribuna mostra soddisfazione..

Dopo qualche minuto cosi surreale finalmente i calciatori tedeschi realizzano la vittoria ..ed esultano. Certo, l’ argentina questo tallone sul collo, per se e per il Sudamerica proprio non lo voleva, non voleva dare alla germania altro spazio per imporsi.
Non voleva concedergli la soddisfazione di espandere il suo modello congeniale in un altro continente, e invece sono di nuovo campioni del mondo.
Intanto sono arrivati a casa due vicini brasiliani: puòdarsi che rientrino proprio dal la finale in Brasile..il figlio di Allan gli dice di essere sinceramente dispiaciuto di come sono andate le cose… “è solo football ” risponde il brasiliano. “No”è la vita ….

Date uno sguardo alle foto del 13 Luglio 2014

Tag: , , , ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline