I Parchi Naturali Olandesi

Ooijpolder e Millingerwaard

Prosegue il resoconto del viaggio stampa Cool Breaks, un’esperienza rinfrescante tedesco-olandese (sito web ufficiale) raggiungibili con i Voli Ryanair). (Mappa interattiva delle località visitate di Google Maps). Passiamo in rassegna alcuni dei più belli parchi naturali localizzati nei Cool Breaks raggiungibili con i Voli Ryanair e che gli amanti della natura non posso mancare di visitare.

Dell’Ooijpolder e Millingerwaard il Gelderse Poort (10) è un paesaggio fluviale posizionato in una zona unica in Europa, caratterizzato da spazi aperti, praterie, boschi, dighe e differenze di altitudine con delle magnifiche vedute. Molte sono le opportunità per una bella passeggiata romantica o per sedersi e rilassarsi in un caffè all’aperto. L’intera area è prevalentemente pianeggiante ed è ideale per passeggiate a piedi e in bicicletta.

Una riserva naturale dove si trovano persino alberi di 8.400 anni di età. Pullulano 25 specie di uccelli diversi tra cui: airone cinerino, cormorani, cigni, germani, beccacini, folaghe, anatre, oche… davvero interessante per chi pratica lo birdwatching. E’ disponibile infatti uno splendido punto di osservazione. Tra le mille varietà di piante particolare è presente la Balsamina vitinia una piante infestante per un habitat diverso da quello originario.

Rispetto a tante zone d’Italia è di gran lungo meno vasto, invece i servizi sono più curati: strade più comode, sentieri asfaltati, non occorre la barca per raggiungere i punti più interni. Il periodo migliore per visitarla è tra ottobre e marzo.

Ooijpolder e Millingerwaard si trovano vicino alla città di Nijmegen. Nel polder si trova il villaggio Persingen, il più piccolo villaggio nei Paesi Bassi costruito su una duna. La zona è utilizzata come punto di segnalazione di emergenza in caso di alluvione. Fece parte della linea del IJssel per la protezione da una potenziale invasione russa durante la Guerra Fredda.
Questa zona fu dotata di bunker e una sessantina di pezzi d’artiglieria, di cui 34 in calcestruzzo. Negli anni sessanta i russi non invasero e la linea IJssel fu smantellata. In questa zona ci sono ancora molti resti di installazioni militari.

Date uno sguardo ad una panormica dall’altoDai uno sguardo al PhotoAlbum

Ooijpolder e Millingerwaard Chiesa

Ooijpolder e Millingerwaard - Mappa

Millingerwaard

Ooijpolder e Millingerwaard - Distese Acqua

Ooijpolder e Millingerwaard - Piante

Ooijpolder e Millingerwaard

Ooijpolder e Millingerwaard Piante

Nel bel mezzo della riserva naturale ‘De Ooijpolder’ potete rilassarvi al Huiskamercafé Oortjeshekken, un ottimo punto di partenza per una bella escursione o gita in bicicletta. Il polder è circondata da pittoresche fattorie nel fiume Waal. La fattoria dispone di un ristorante di 65 posti. E’ possibile anche soggiornare in 12 camere e 32 posti letto, tutte le camere dell’edificio storico, parti dei quali risalgono intorno al 1600, hanno un carattere davvero originale. Alcune stanze si affacciano sul fiume Waal, altre sale adiacenti al giardino e si affacciano sui campi.

Ideale per chi vuole un’ambiente informale, amichevole in natura, ad esempio, un matrimonio o un anniversario. Per raggiungerlo da Nijmegen si prende Linea 80 autobus direzione Millingen.

Huiskamercafé Oortjeshekken (11)
Erlecomsedam 4
NL- 6576 JW Ooy Olanda
http://www.oortjeshekken.nl/



Premi le frecce che appariranno dopo aver posizionato il cursore sull’immagine di su oppure vedi lo SlideShow

Tra i parchi naturali olandesi da visitare:

il Parco Nazionale De Maasduinen (dopo il 2) si trova a est di Roermond, su tre lati della Germania e fa parte del confine tedesco-olandese Mosa-Swalm-Nette per un’estensione di circa 10.000 ettari. Di Meinweg ne occupa circa 1.800 ettari. Valli, brughiere, laghi e fiumi offrono un paesaggio molto vario. Il Meinweg è l’unica area dove la vipera è ancora presente.

Il Parco Nazionale De Meinweg (dopo il 4), localizzato anch’esso vicino al confine tedesco si estende su oltre 1600 ettari di terreno. L’ingresso è gratuito. Il centro visitatori comprende un piccolo museo della natura e il parco stesso è ideale per gite in bicicletta e passeggiate con ampi boschi, laghetti idilliaci e macchie di erica.

Il Nationaal Park De Groote Peel, (dopo il 9) al confine tra il Limburgo e Brabante Settentrionale, uno dei pochi resti rimasti dalla palude. Il vasto paesaggio d’acqua richiama il passato. Allora era un luogo da evitare, ora è una riserva naturale di importanza internazionale, particolarmente rinomata per la sua ricchezza di uccelli. L’ideale per passeggiate a piedi. Il Parco Naturale Ooijpolder e Millingerwaard, (10), paesaggio fluviale caratterizzato da spazi aperti, praterie, boschi, dighe. Venticinque specie di uccelli diversi, importante per chi pratica lo birdwatching.

Tag: , ,

2 Commenti a “I Parchi Naturali Olandesi”

  1. Carlo Scrive:

    Stupendo.

  2. Olandesina76 Scrive:

    E evidente che ,,nn mi stuferò mai di venire in Olanda…

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline