Spedire fiori in Olanda, il paese dei tulipani

Keukenhof, uno dei giardini primaverili più estesi al mondo

I fiori e l’Olanda hanno un legame strettissimo, basti pensare ai tulipani: chiunque abbia avuto la fortuna di apprezzarne le immense distese che si colorano in primavera nella campagna olandese capisce bene il perché.
I primi bulbi arrivarono nei Paesi Bassi dalla Turchia nel XVI secolo, si racconta che Ogier De Busbecq, diplomatico fiammingo inviato alla corte di Sulimano il Magnifico sultano dell’Impero Ottomano, rimase talmente affascinato dalla bellezza dei tulipani che, raccolti alcuni rari esemplari, decise di spedire i fiori in Olanda ad un botanico suo amico. Pare che quest’ultimo fosse così geloso dei suoi fiori rari da chiedere somme esorbitanti a chi li volesse comprare, tanto che alcuni commercianti in vena di fare affari gli sottrassero alcuni bulbi, dando vita a quello che di lì a poco sarebbe diventato un fiorente commercio. I tulipani divennero infatti molto popolari in Olanda e in tutta Europa tanto che furono presto gettate le basi di una prospera industria dei fiori. Inizialmente erano le classi più agiate a muovere il mercato alla ricerca delle varietà più esotiche e rare tanto che il prezzo dei tulipani divenne sempre più altro fino a raggiungere prezzi proibitivi. I commercianti e gli intermediari operavano spesso allo scoperto, in pratica erano disposti a vendere i bulbi prima ancora di averne la disponibilità o a promettere di inviare i fiori in Olanda o a clienti esteri prima ancora di ricevere le debite garanzie di pagamento, si stipulavano così contratti che spesso non potevano essere onorati. Nel 1636 i tulipani erano scambiati presso le borse valori di numerose città olandesi innescando fenomeni speculativi tanto che nel 1637 i prezzi gonfiati dei fiori determinarono lo scoppio della bolla speculativa e il conseguente crollo del mercato.

Il mercato dei fiori in Olanda oggi
Sono passati molti secoli da allora e oggi l’Olanda vanta una struttura commerciale e organizzativa di prim’ordine in grado di influenzare significativamente le regole del mercato florovivaistico globale, oltre il 60% del commercio mondiale di fiori e piante è infatti rappresentato dalle aste olandesi. Se dunque si vogliono spedire fiori in Amsterdam non sarà certo un problema riuscire a trovare un buon servizio di consegna a domicilio che disponga di fiori freschi, anzi freschissimi! La grande disponibilità di ogni varietà di fiori e i moderni sistemi di intermediazione online consentono a chiunque di inviare fiori in Olanda così come in ogni parte del mondo a prezzi competitivi e in tempi rapidi per fare un omaggio ad una persona cara con la certezza che sarà sempre molto apprezzato.

Tag: ,

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline