Aruba, una vacanza da Sogno


Cristina e Hans, finalmente si sono goduti la meritata vacanza, soprattutto dopo tante peripezie che li hanno costretti a spostare la destinazione dal sognato Messico ad Aruba per effetto degli ultimi episodi di cui hanno parlato tanto i mass media su quello che hanno battezzato come virus “suino”.
Sicuramente non è andata male, certo, di delfini nessuna traccia ma in compenso tanti iguana.. animali che anche se dall’aspetto strano sembrano davvero docili.. erano davvero ovunque.. uno Cristina l’ha trovato su un albero.. ma era difficile da individuare visto che era mimetizzato.. per non parlare dei pesci pappagallo. Un territorio cosi’ incontaminato nasconde persino un serpente boa in una cabina telefonica ! Dalle foto e dal suo racconto traspare tanto divertimento tra i balli caraibici, molto relax, frequentazione di locali caratteristici, sole e mare per un clima da favola tutto l’anno, case dai colori vivaci e gioiosi, e un pizzico di avventura, grazie al supporto dell’esploratore Eddy Croes.
Ex colonia dei Paesi Bassi, Aruba è un territorio olandese extraterritoriale.. fortemente aiutato dallo stato olandese
Strana una delle lingue parlate, il “papiamento”, ma ancora più strana è la popolazione dalla pelle scura e dagli occhi azzurri che ha per caratteristica il fatto di lavorare con molta, moltissima calma. Sembra che qui fili tutto per il verso giusto dalla prostituzione, alla criminalità dalla lotta alla droga, ma vi lascio al racconto di Cristina per maggiori dettagli:

Oggi vi parliamo di una vacanza da sogno. Uno di quei sogni che, grazie alle nuove possibilità di viaggi a prezzi contenuti, risparmiando un po’…è possibile realizzare.
Ovviamente abbiamo scelto una meta che ha molto in comune con l’Olanda: Aruba.
Aruba è una piccola isola situata nel Mare Caraibico , a nord del Venezuela . Clima marino tropicale, molto vento, circa 28 gradi di temperatura costante per tutto l’anno, formazioni rocciose; un mare splendido i cui colori variano dall’azzurro al blu intenso, al verde smeraldo sino al viola. Distese di spiaggia corallina di un bianco quasi accecante, acqua trasparente popolata da ogni sorta di pesci variopinti. E poi tartarughe, iguane, farfalle. Ma anche serpenti, scorpioni, squali. Tanti cactus e tante palme.
Per scoprire che cosa c’entrano gli olandesi con questo paradiso terrestre dobbiamo risalire all’epoca in cui fu una colonia dei Paesi Bassi, subentrati alla dominazione spagnola. Aruba ha fatto parte delle Antille olandesi sino al 1 gennaio 1986. Adesso è “membro autonomo del Regno dei Paesi Bassi”( da cui riceve sostanziosi aiuti economici!).
Guarda caso…il capoluogo si chiama Oranjestad e le lingue ufficiali sono l’olandese ed il papiamento . A cui seguono l’inglese e lo spagnolo. La valuta è il fiorino arubano o il dollaro: infatti è una delle mete preferite degli americani. La maggioranza della popolazione, al contrario di quasi tutte le altre isole caraibiche, può vantare una parziale discendenza dagli indigeni Arawak, a cui gli olandesi permisero di sopravvivere grazie all’allevamento del bestiame. Ora ad Aruba non ci sono più indigeni puri ma un incrocio fra arawak, spagnoli e olandesi. Della serie…pelle scura ed occhi azzurri. La regina sovrana è Beatrice d’Olanda. Il Primo Ministro è Nelson Oduber, nella fotografia ( dell’agenzia ANP ) con il Premier olandese Jan Peter Balkenende, il quale ha sempre mantenuto ottimi rapporti con Aruba, sostenendo la popolazione in tutte le sue necessità: come ci ha raccontato Eddy Croes ( nella fotografia), un personaggio veramente speciale. Con lui abbiamo passato un’intera giornata in giro per l’isola, sulla sua Jeep, conoscendone non solo la morfologia e la bellezza ma anche il profilo storico culturale. Eddy ci ha mostrato splendide spiagge coralline, parchi naturali, grotte…
Nel frattempo ci ha raccontato aneddoti affascinanti e soprattutto come la popolazione sia grata al governo olandese che ha permesso a tutti di studiare, di evolversi, di lavorare e di vivere bene. Secondo lui gli olandesi sono veramente dei commercianti molto furbi; hanno capito subito che il loro Paese poteva essere sfruttato dal lato turistico; per cui sono stati costruiti lussuosi hotel, villaggi turistici, resort dotati di ogni confort. Anche l’industria dell’estrazione del petrolio è molto importante per l’economia del Paese. L’acqua è potabile e “squisita”: si dice che sia la migliore del mondo!

Il divertimento non manca: sotto forma di locali caratteristici, dove si ballano salsa e meringhe.
Oppure nei resort e negli alberghi dove ogni sera si tengono spettacoli di intrattenimento. Ci sono anche molti casinò. “Qui è tutto regolato efficientemente”, ci ha raccontato Eddy Croes, “ a cominciare dalla prostituzione, dalla lotta alla droga, alla criminalità. E alla disoccupazione.”
Infatti ci siamo sempre sentiti sicuri, anche di sera. E, contrariamente a nazioni come l’Egitto e il Marocco, non vieni assalito ed infastidito dai venditori ambulanti e dai negozianti. Abbiamo riso parecchio con lui, perchè ogni volta che ci mostrava qualcuno al lavoro sottolineava il fatto che lo faceva con molta…molta calma, concedendosi lunghe pause per “riposarsi”.
Anche per tagliare una siepe ci faceva notare che venivano impiegate tre persone: una lavorava e le altre due se ne stavano sedute a far niente.
“Meglio che lasciarli a casa ad annoiarsi. Che cosa fa un uomo tutto il giorno in casa? Finisce per litigare con la moglie, ammalarsi…allora è meglio tenerlo occupato.
Costa meno che mantenerlo tutta la vita in malattia”, ha spiegato
Eddy indicandoci l’ingresso di una grotta dove ben quattro “guardiani” stavano giocando a carte, in attesa di qualche turista di passaggio che desiderasse visitarla! Abbiamo anche visto la sua bella villetta di color verde pastello. Ad Aruba (come a Curacao ) ci sono caratteristiche case dipinte con colori vivaci e gioiosi: rosso, ocra, rosa pastello, rosa antico, azzurro, ecc. E ad Aruba ognuno può costruirsi la sua dimora da solo, con notevoli sovvenzioni o acquistarla a basso prezzo. Sempre grazie agli aiuti del governo olandese…
“Qui il clima è bello tutto l’anno, pertanto non abbiamo bisogno di finire presto i lavori di restauro o di costruzione, come nei Paesi freddi”, ha confermato Eddy.
“ Per questo motivo facciamo tutta con calma, senza stress.
Ogni cosa a suo tempo. Perchè affannarsi tanto? La vita va affrontata con tranquillità, godendosela, riposandosi; non affaticandosi. Amando tutti ed andando d’accordo con tutti. Tanto, se qualcuno vuole farti del male, te lo fa lo stesso: e tu non puoi evitarlo. ” Questa è la sua filosofia di vita. In quanto alle donne, sono abbastanza emancipate.
Se vogliono, possono lavorare pure loro. “Sempre prendendosela comoda”, secondo Eddy. Le madri sono rispettate e rivestono un ruolo molto importante nella famiglia. Dice Eddy: “ come si fa a non essere riconoscenti nei confronti di una donna che si è presa la briga e l’onere di tenerci nove mesi in pancia, di lavarci, accudirci…?”
In conclusione abbiamo passato una vacanza veramente bella, istruttiva, rilassante. In una minuscola isola adiacente, Palm Island, ho nuotato circondata dai famosi pesci pappagallo ( “ blu parrot” ), di un meraviglioso color indaco, lunghi anche mezzo metro ( vedi foto); ma ho anche rischiato di essere assalita da due murene, imparando che è meglio non fermarsi da soli su spiagge deserte dove, se morsicati da un serpente (o da una murena!) il sogno potrebbe trasformarsi in incubo.

A proposito di serpenti: mentre eravamo sull’autobus che ci portava all’aereoporto per tornare in Olanda ( 10 ore di aereo! ) abbiamo visto un capannello di persone, in pieno centro della città, intente ad osservare una cabina telefonica; e sapete “chi”ne è uscito, fra le urla generali (di spavento) ? Un serpente boa !

Cari amici di Blogolanda, ciao e alla prossima!
Cristina e Hans

I diritti di questo articolo e delle fotografie sono di Maria Cristina Giongo, giornalista www.mariacristinagiongo.nl

Chi volesse contattare il signor Eddy Croes, direttore di Aruba Nature Sensitive, per organizzare con lui un’avventurosa gita ad Aruba o chiedergli ulteriori informazioni e consigli, può scrivergli ( in lingua inglese ) al seguente indirizzo

e-mail: mail@sensitivehikers.com
web:www.sensitivehikers.com
Tel: 297 594-5017 / 585-1594

Cristina ad Auruba

Cristina ad Aruba nel sommergibile

L'autobus colorata ad Aruba

Aruba

Aruba, il Mare

Aruba, i pescatori

Aruba, il Tramonto

Aruba, Panorama dall'Aereo

Aruba, la Piscina

Aruba, le palafitte in mare

Aruba, Hans che balla

Aruba, Hans con la Ballerina

Aruba, tutti a ballare

Aruba, Cristina e gli iguana

Aruba, Hans che riposa

Hans e Cristina ad Aruba

Aruba, i Ballerini

Aruba, Cristina con le Razze

Aruba, Cristina con la mano appoggiata ad una palma. Ma si vede, guardando bene....un'iguana su un ramo ben mimetizzata

Cristina con la mano appoggiata ad una palma. Ma si vede, guardando bene….un’iguana su un ramo (ben mimetizzata)

Aruba, l'Esploratore Eddy Croes

L’Esploratore Eddy Croes

Aruba, le Jeep in partenza

Aruba, i turisti in escursione

Il primo Ministro olandese Jan Peter Balkenende con il Primo Ministro di Aruba, Nelson Oduber

Il primo Ministro olandese Jan Peter Balkenende con il Primo Ministro di Aruba, Nelson Oduber. Ultima foto da Nd: http://www.nd.nl/

Tag: , , , , , ,

52 Commenti a “Aruba, una vacanza da Sogno”

  1. Isabella Scrive:

    Ma che bella vacanza cari amici. E che belle fotografie! Sono molto contenta che per voi la vacanza sia andata cosi bene, nonnonstante la storia Messicana ;-) Bacioni, e bentornata!! Isa

  2. Silvia Scrive:

    Bella vacanza….proprio da sogno! Brava a chi l’ha raccontata e a chi ha deciso di pubblicarla.
    Fate venire voglia di partire… :o)

  3. Piero Scrive:

    I miei complimenti …belle foto …Hans sempre a leggere il suo libro e a pisolare e la nostra Cri…alle prese con pesci e iguane…eheheee
    Gran bel posto Aruba….bei paesaggi e che dire del mare!!!!
    Personalmente io odio il mare,sarà che ci abito tutto l’anno,ma lì è un’altro pianeta…

  4. Bianca Scrive:

    Complimenti Cristina per il gustoso racconto: bello, tu sempre bella, brava e in ottima forma!

    A me hanno appena offerto di andare a vivere a Barcellona e aprire un’attività lì ma non se ne parla nemmeno, mi spiace per la simpatica persona che me l’ha proposto, io sto bene in Olanda!

    Ciao a voi e buon fine settimana,
    Bianca

  5. Cristina Manz Scrive:

    Ma sei entrata in sogno ad occhi aperti!!! Che meraviglia! Paesaggi stupendi e mare incontaminato (eccettuate le murene)! Certo che 22 ore di viaggio non sono noccioline, ma ne valeva la pena, vero?
    A presto, ciao!

  6. Gloria Scrive:

    Bentornati ragazzi!!!
    Fantastiche fotografie, veramente magnifico il posto.
    Trovo che siate molto belli tutti e due, Cris ed Hans, e che, anche se non è stato il Messico, ne sia comunque valsa la pena. Probabilmente porterete nel cuore questo viaggio per moltissimo tempo e vi farà compagnia negli prossimi rigidi inverni, quando vi verrà la nostalgia del mare e del sole!
    Grazie d’averci regalato un pezzetto del vostro sogno.
    Molti baci

  7. cristina Scrive:

    Cara Cristina,

    che bello ritrovarti anche qui e non solo su facebook, che, tra l’altro, guardo poco. Io sono una fans di Blogolanda! In effetti ne è valsa la pena; Aruba è magnifica! Un bacione e tante fusa al tuo gattone.

    Cara Gloria, Piero, Bianca,
    sono stata contenta di dividere con voi e con gli altri amici la nostra esperienza di questo viaggio, per cui ho risparmiato tanti anni ( e tanti articoli scritti per Novella 2000! ). Mi siete mancati.
    Un abbraccio a tutti

  8. Bianca Scrive:

    Un abbraccio a te ed Hans cara Cristy: viaggio – vacanza strameritato e così per riprendere le tue attività sarai tornata da Aruba più pimpante che mai.

    Ciao!

  9. cristina Scrive:

    Cara Silvia,
    se Aruba era anche per te la vacanza dei tuoi sogni….allora parti. Lo sai che là c’è anche un percorso spirituale? Una specie di labirinto che dicono debba essere seguito per trovare la pace.

    Cara Isabella,
    e tu come stai? L’influenza messicana è arrivata pure da voi? Ho sentito che in America erano preoccupati. Ciao, un bacione,

    Cris

  10. Silvia Scrive:

    Ciao Cristina,
    a dire il vero ho visto una signora con un lungo abito azzurro nelle tue foto che credo rappresenti bene l’intento con cui guardo qs. posti. ;oD
    Ebbene sì, lo confesso, sposarsi all’estero, in due, soli al tramonto in spiaggia…non ha prezzo! ;o)

    Buona giornata
    Silvia

  11. Gloria Scrive:

    per Cris ed Hans:

    anche voi ci siete mancati.

    Quel percorso della “tranquillità” lo avete poi fatto?
    Baci e abbracci.

    per Simone:

    come è andata Simone? Dovresti essere tornato…chissà che stanco, eh? Besos

  12. Simone Scrive:

    Ragazzi Buongiorno!!!
    Eccomi ritornato …
    Sono stati 3 giorni fantastici dove ho trovato sole sole sole…e venticello fresco..tutto perfetto!!
    Ho affittato le bici Sabato in giro per tutta Amsterdam e sono stato a ZandVoort bellissimo e carinissimo paesino sul mare a 20 minuti di treno ad Amsterdam
    Purtroppo ieri mattina ho dovuto riprendere l’aereo….ma a breve vi scrivero’ l’articolo del viaggio!!
    Buona giornata
    Simo

  13. cristina Scrive:

    Cara Gloria,
    no, purtroppo del percorso della tranquillità ho saputo soltanto al mio ritorno, dopo aver letto per caso un libro che ne parlava….peccato! E mi sono pure persa una madonnina che pare faccia miracoli…. Ma 12 giorni, per un viaggio cosi’ lungo, sono pochi. Non puoi fare e vedere tutto, nonostante sia una piccola isola!

    Simo…mi spiace che non ci siamo sentiti. Sono contenta che ti sia divertito. Il tempo era veramente bello. Bentornato! E ora mettiti SUBITO a lavorare per il nostro giornale perchè io sono pronta con i miei articoli…

  14. cristina Scrive:

    Cara Silvia,
    quale è la foto della signora di cui parli, con l’abito azzurro lungo? Ti riferisci ad Aruba? O ad altre mie foto?
    Bellissimo sposarsi in quei posti…Allora…se stai per sposarti….facci un pensierino sopra!!!

  15. Silvia Scrive:

    Ciao Cristina,
    la foto è quella subito dopo la villetta verde della vs. guida.
    C’è una ragazza in abito azzurro lungo e acconciatura da sposa (magari sta facendo tutt’altro!) ahahhah

    Prima di pensare seriamente a sposarmi devo fare due cose:
    – farmi passare la fobia del matrimonio (tipo il film “se scappi ti sposo!” :oD)
    – convincere la mia dolce metà che è allergico quanto me! :o)
    Ma si sa mai…

    Ora vado che devo scrivere un articolo! ;o)
    Buona giornata
    Silvia

  16. cristina Scrive:

    Cara Silvia,

    hai ragione! In effetti era una ragazza che si era appena sposata e che nella foto dà l’idea di….scappare ( ah, ah! ).
    Io vado pazza per i matrimoni…soprattutto i miei ( sono sicura che Gloria starà ridendo come una pazza leggendo, perchè mi conosce bene! ).

    Non bisogna averne paura: tanto…se deve andare male..va male lo stesso, che tu sia sposata o no! Sposarsi è come un rito, una promessa che si spera sia seria; una bella festa con amici e parenti..non è solo firmare un documento.

    Anche se un documento, al giorno d’oggi, in cui i matrimoni si rompono con facilità rispetto al passato, è pur sempre un attestato di alcuni diritti, in caso di divorzio. In questo caso valgono anche “i contratti di convivenza’, sempre più in uso in Olanda. Ma allora niente matrimonio, niente festa!

    Non capisco i giovani che non vogliono sposarsi; le ragazze che rinunciano ad un giorno indimenticabile, romantico…Naturalmente non è come quando nasce un figlio, perchè credo che quello sia veramente, in assoluto, il giorno più bello della vita. Per me lo è stato di sicuro.

    Allora auguroni e…figli maschi!

  17. Silvia Scrive:

    In qs. son decisamente anticonformista: per me il matrimonio ideale è in due lontano da tutti a scambiarsi una promessa nell’intimità di una spiaggia senza pensare alle bomboniere o se il filetto è stato gradito da tutti! :o)
    Da figlia di separati vivo il matrimonio (e soprattutto la fine) in modo traumatico. Non mi interessa l’abito bianco o i 150 invitati che obblighi a venire al matrimonio e poi dover sopportare i preparativi…no, decisamente non fa per me (mi è bastata la festa della laurea!)
    La mia metà dice che se mai ci sposeremo ci saranno solo gli indispensabili: 2! ^_^
    Che sia Aruba o alle Mauritius chissà…

    Conosco molte ragazze che si sposano per la festa: abito bianco (anche se convivono), chiesa, fiori, bomboniere, pranzo supermegagalattico e dopo un anno, se va bene, si lasciano. Boh…Certo se deve finire finisce cmq. sposati o meno. Vabbè…vorrà dire che se o quando accadrà, vi mostrerò le foto!;o)
    Macchè figli maschi! Non correre suvvia! :o)

  18. cristina Scrive:

    Hai ragione, ma non rinunciare ai sogni ( ogni tanto anche alla follie! ) e a un po’ di romanticismo, che colorano la vita: altrimenti tutto si appiattisce e diventa triste.

    Circa i figli, è una grande responsabilità e una grande fatica quella di metterli al mondo ( che dura tutta la vita) ed è meglio non farli se non ce la si sente. Ma è anche un’esperienza fantastica che ti insegna ad amare e a dare senza fine, senza limiti, senza chiedere niente in cambio: solo per la gioia di donare la grande capacità di amore che c’è in noi.
    Questo tipo di amore lo puoi sentire e attuare solo nei confronti di un figlio. Ed è la forma di amore più assoluta e perfetta. Mentre l’amore per un uomo puo’ anche finire (dopo di che lo mandi al diavolo, più o meno volentieri…) per un figlio non termina mai.

    Un abbraccio

  19. admin Scrive:

    Ben tornato Simò.. ti sei proprio divertito ehh.. come passa il tempo :)
    Non vediamo l’ora di assaggiare il tuo articolo tutto olandese condito di video e foto :)

  20. Simone Scrive:

    Cri che bel posto aruba!
    Quante cose avete fatto e poi con uno come eddy che vi spiegava le cose ancora piu bello.
    Pensate di tornarci?

  21. Piero Scrive:

    Ciao Simo !! ben tornato…aspetterò con anzia il tuo racconto …..adesso tocca a me tra un mesetto poco poù…
    NON MI BATTERAI MAI !!! mhahahahahahaaaa

  22. cristina Scrive:

    Giuraaaaaa, Piero. Torni in Olanda???? Ma non era l’ultima volta?
    Ragazzi, se volete venite voi a vivere qui e io me ne torno in Italia, ah, ah….

    Simo, prima che ricominci a risparmiare i soldi per tornare ad Aruba…ci vorrà del tempo. Ma forse Silvia ci andrà…chissà.

    Ma la cosa più bella, per me…era che parlavano olandese!

  23. admin Scrive:

    Ma immaginate ragazzi di trovarvi dall’altro capo del mondo e continuare a parlare la lingua del proprio Paese..

  24. Piero Scrive:

    Cri…ho già il biglietto aereo in tasca e la prenoazione CONFERMATA per il 20 di luglio fino al 25 luglio presso l’hotel terminus….
    A proposito…se in uno di quei giorni sarai libera da impegni…(ma non credo,visto che sei una donna molto impegnata ) ci potremmo incontrare,caso mai x un caffè o un pranzettino …ovviamente sarete tuttti miei ospiti…comunque sia,il tuo n* ce l’ho…fammi sapere…
    Ora me ne vado a letto…mi aspettano altre 3 notti lavorative…
    Hola…

  25. cristina Scrive:

    Certo, Piero, se in quei giorni ci saremo ci incontreremo e grazie per l’invito!

    Fatto anche un giretto ad Aruba…ne vale la pena!

    Een prettige dag verder! ( Che in italiano vuol dire: “ancora una buona giornata” )

  26. Simone Scrive:

    Piero incontrera’ il sindaco di Amsterdam che lo fara’ “turista ad honorem..””
    Secondo me piero ha incontrato qualche olandesina..anzi sentivo gridare in giro per le strade “PIERO !!PIERO!!WHERE ARE YOU….”

    Io ormai mi sa che aspettero’ questo inverno…ma vi assicuro che gia’ l’olandesita’ mi manca
    Naturalmente cosa non poteva mancare nella mia visita in olanda?
    IL CHOCHOMEL..!!

  27. Simone Scrive:

    a breve l’articolo..

  28. cristina Scrive:

    Aspettiamo l’articolo, Simo….

    Il prossimo anno ….tutti ad Aruba a parlare olandese!

    Anch’io penso che Piero abbia un’amichetta in Olanda: sicuramente ad Amsterdam. Detto tra noi…pensi che una persona vada ad Amsterdam 20 volte per …niente e nessuno??? Ah, ah

  29. Piero Scrive:

    Certo che siete proprio degli investigatori eh….!!! avete sbagliato mestiere ,dovevate fare gli investigatori privati….ehehee

  30. Simone Scrive:

    Che figata questo nuovo servizio dove arrivano le email del commento appena fatto..
    Cosi si puo’ monitorare il blog dalle email..senza doverci andare per forza per vedere se qualcuno ha scirtto..
    Dai piero come si chiama l’olandesina ….???

    Sempre ad Amsterdam vai…anzi avrai anche gia’ un figlio di 18 anni..

  31. Silvia Scrive:

    Buongiorno!

    Sto preparando l’articolo eh! A dire il vero lo sto riscrivendo perchè il taglio che avevo dato non mi piaceva. :o)

    Simone lieta di fare la tua conoscenza e ben tornato…so che ti aspettavano ansiosi per farti lavorare un sacco! ;o)

    Apprò…non se e quando andrò ad Aruba, certo che siete tremendi eh! ;o)
    Vi ho promesso le foto!!! :oD
    Buona giornata

  32. cristina Scrive:

    Brava Silvia! Anch’io oggi finisco il mio quinto pezzo, poi sono pronta….

    Appro’….puoi sempre sposarti in Olanda e fare il viaggio di nozze in mezzo ai mulini! Ok, ho detto la mia cavolata giornaliera per cui vi saluto tutti

  33. Silvia Scrive:

    Quinto? ma non per la rivista?
    L’ho finito…ora lo rileggo tipo 3mila volte e poi te lo spedisco! ^_^
    Vado che sta arrivando una grandinata mega!!!

    Buon pranzo!

  34. cristina Scrive:

    Si’ Ho fatto cinque pezzi: due interviste e tre rubriche ( libri, curiosità, lettera aperta ai “famosi” ).

    Anch’io rileggo 3000 volte un articolo prima di consegnarlo. E sono giornalista da più di 30 anni!

    Anche qui c’è brutto tempo. E fa freddo. Simone, hai avuto fortuna di trovare il sole ad Amsterdam!

    Piero, aspetto il gossip delle tue frequentazioni ad Amsterdam ( eh ,eh! )

    Francesco, buona vacanza e fatti coccolare un sacco dalle tue donne di casa, per il tuo compleanno!

  35. cristina Scrive:

    Ah, Francesco, dimenticavo. Non riesco a scrivere le vocali con l’accento sui commenti del tuo blog. Non capisco…Nelle email si’…

  36. Piero Scrive:

    Siete proprio curiosi di sapere se hoi un’olandesina ad Amsterdam? beh…diciamo che ci potrebbe essere un’olandesina….chissà…
    Beh…quel che posso dirvi è che nel mio prossimo viaggio ci sarà una novità per quel che mi riguarda ….può essere bella ( lo spero …) oppure tornerò con un po’ di amarezza….
    Aspettatevi un’eventuale sorpresa…eeheheheheh
    SONO MAI TORNATO SENZA UNO SCOOP X VOI ?

    HOLA !!

  37. Silvia Scrive:

    E vabbè allora ditelo!
    Piero non ci conosciamo ma si sa, la curiosità è femmina. Aspettiamo lo scoop! E chissà che non sia Piero ad andare a sposarsi ad Aruba!!!
    ;o)

    Per qualsiasi cosa in bocca al lupo Piero!
    (noi buoni buoni aspettiamo le foto!^_-)

    Silvia

  38. Piero Scrive:

    Questa volta penso di saltare le foto ,o meglio non mi porterò la macchina digitale in quanto è rotta e di comprarla per ora non se ne parla ,quindi vi dovrete accontentare di quelle fatte con il cellulare…

  39. admin Scrive:

    No Piero.. hai sempre portato degli scoop.. e sono sicuro che in futuro ci porterai a consoscenza di grandi cose :)

  40. admin Scrive:

    Strano.. forse è la codifica del blog che li converte
    Prova a usare gli accenti in questo modo

    per la è ad esempio: è o per dire Perchè
    Poi cambia la “e” in “a” oppure “o”, “i” a seconda dei casi

  41. admin Scrive:

    Sono contento che ti piaccia Simò.. vorrei saperlo anche dagli altri..
    Se non lo trovate utile o non lo volete.. è sufficiente per un commento di un nuovo articolo deselezionare la spunta sotto nello spazio riservato alla digitazione del commento o accedere nello stesso punto a “subscrition comments” per cancellare la sottoscrizione automatica ai commenti per i quali non vi interessa più avere la notifica via emai.. è tutto libero e personalizzabile

  42. Hans Scrive:

    Non e’ proprio la data giusta, ma prima che dimentico, Francesco, ti vorrei augurare per il tuo compleanno. Hai davvero meritato un bel grande regalo, con tutto il lavoro che fai per Blogolanda. Devo dire un sito molto divertente e con tanti notevole argomenti.
    Sono contento di vedere che il sito viene letto e apprezzato da tanta gente.

    Allora, un buon compleanno e divertiti.
    Hans.

  43. admin Scrive:

    Grazie di cuore Hans.. grazie per gli auguri che accetto in anticipo anche perchè il 30 non potrò essere con voi :)

  44. Silvia Scrive:

    Orpo allora te li faccio anche io in anticipo…però leggili il 30! ;o)

  45. admin Scrive:

    Grazie Silvia.. non ne avrò la possibilità :)

  46. cristina Scrive:

    Pieroooooo, non sto nella pelle! Per una che ha lavorato in un settimanale di gossip ( novella 2000 ma anche Visto) …è una tortura non sapere SUBITO la novità…

    Mi sa che il prossimo anno andiamo tutti ad Aruba! A parlare olandese! O papiamento.

  47. Simone Scrive:

    Cri ma ti ho chiamata domenica a casa non c’eri e forse sul cell anche…!!

  48. cristina Scrive:

    Eppure ero a casa, Simone. Va bè, ci sentiamo poi via skype

  49. BENITO Scrive:

    Mando un caro saluto dall’OLANDESINA BELLA ALLA MIA CARISSIMA E BELLISSIMA ITALIA… BENITO

  50. cristina Scrive:

    Ma tu, Benito, dove vivi? Perchè saluti l’Italia?
    E chi è l’ olandesina bella?

  51. Francesco GuidOlanda Scrive:

    Finalmente dal 18 dicembre l’isola di Aurba può essere raggiunta, con il volo diretto in partenza (e ritorno) da Milano Malpensa per Queen Beatrix
    Ente del Turismo di Aruba

  52. Aruba, finalmente un volo diretto dall’Italia | BlogOlanda Scrive:

    […] Lo scorso 25 novembre, l’Aruba Tourism Authority (ATA) ha presentato a Milano al mercato italiano l’isola di Aruba che da questo mese sarà collegata settimanalmente con un volo da Milano Malpensa. Di questo meraviglioso posto, ne avevamo parlato nel blog già in Aruba, una vacanza da Sogno. […]

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline