Olanda, tutti a pattinare sui canali ghiacciati

Olanda sotto ghiaccio.. tutti a pattinare

Complice il gran freddo costante da dopo natale, il quale ha toccato la scorsa settimana punte di -20 durante la notte nella parte più a sud dell’Olanda, tutti i fiumi e correnti d’acqua si sono completamente ghiacciati. Un freddo polare ha preso d’assalto i Paesi Bassi in questo periodo, tanto da far inspessire il ghiaccio di uno livello sufficientemente forte da consentire chilometri di piste praticabili. Questo spettacolo come confermato più avanti non avviene da almeno 12 anni! E allora due milioni di olandesi hanno rispolverato per l’occasione i propri vecchi pattini e hanno invaso i canali piu’ caratteristici delle citta’ olandesi come Amsterdam.

Le tv olandesi hanno mostrato folle di gente che hanno usufruito gratuitamente di piste formate da questo ghiaccio naturale. Il video giù (cliccate su Play per far partire il filmato, il pulsante è purtoppo coperto da scritte) di Telegraaf, anche se in olandese vi da un’idea.

Come dice Mammamsterdam nel suo Blog: ‘non più code, prenotazioni, ingressi da pagare per fare i soliti giri di pista su ghiaccio artificiale‘.
L’articolo ripreso direttamente in loco racconta anche della possibilità che si possa riprendere un giro per 11 città (l’ultimo fu infatti come già detto compiuto 12 anni fa) con una partecipazione di ben 16.000 componenti, se le condizioni atmosferiche mantengono.

Alessandro Michelazzi che mi ha inviato queste splendide immagini, è stato quindi fortunato in questo suo inverno olandese, a poter fotografare l’altro ieri, in un soleggiato ma freddo Sabato, decine e decine di olandesi che hanno deciso di pattinare sul fiume “Rotte” il quale da appunto il nome alla città “Rotterdam“.
Come mi riferisce di persona: e’ impressionante vedere un fiume, abbastanza grosso e sicuramente non calmo essere diventato una enorme lastra di ghiaccio, e poterci camminare sopra tranquillamente! Altre grande sorpresa inoltre è stata nel vedere come quasi tutti gli olandesi sappiano pattinare, e anche molto bene!!

Alcune foto le trovate qui, le altre saranno pubblicate in questi giorni sul suo photoblog.

Olandesi, vi auguro un bellissimo giro in pattini sul ghiaccio… divertitevi anche per noi !

Olanda ghiacciata dopo 12 anni

olandesi in pattini sul ghiaccio

Pattini sul ghiaccio in Olanda

Tag: , , , ,

30 Commenti a “Olanda, tutti a pattinare sui canali ghiacciati”

  1. cristina Scrive:

    Carine, Alessandro! Hai pattinato anche tu? In effetti è molto bello e divertente.

    Ha ragione Luciana Letizzetto, che ieri sera alla trasmissione televisiva “Che tempo fa” ha preso gli italiani per i fondelli perchè non hanno fatto altro che lamentarsi per le nevicate ed il disagio di camminare sui MARCIAPIEDI innevati. Anche qui abbiamo avuto e abbiamo anche oggi tanta neve ma quale è il problema? Siamo in gennaio e ben venga la neve! Basta coprirsi bene e mettersi gli stivaloni di gomma; non certo i tacchi a spillo, come ha sconsigliato la Letizzetto! Allora anche la neve potrà diventare motivo di gioia. E il ghiaccio di divertimento, se si sa pattinare!

    Se poi si arriverà tardi al lavoro… pazienza! Fossero tutti questi i drammi della vita!

  2. Bianca Scrive:

    Mi piace la tua saggezza Cristina e il modo in cui prendi la cosa: purché non ci siano grossi disagi (e tantomeno feriti, crolli o peggio) è gennaio e nevica come è scritto che sia!

    Rinnovo l’appello: Gloria se puoi dacci tue notizie, ciao.

  3. Piero Scrive:

    Personalmente ho provato un paio i volte a pattinare sul ghiccio…e devo dire che pattinare non è il mio sport…eheheee

  4. Lucia Scrive:

    Che meraviglia!!!! Io adoro pattinare e sciare ma per quest’anno a casa nostra davvero niente neve! E’ stupendo!!!

  5. admin Scrive:

    Io ho provato a Roma questo capodanno.. con le mie donne.. è stato stupendo.. non sono caduto e neanche loro :)

    Cri.. sono concorde con te.. oggi sentivo dire da un amico che freddo. e io .. immagina quelli che vivono a -20 non tanto lontano
    Comunque è l’Italia a non essere pronta.. immaginate che l’unico giorno in cui si è sposata mia cognata l’anno scorso ha nevicato nella mia città, cosa rarissima da vedersi.. e sono rimasto bloccato su un ponte con l’auto.. non andavo nè su, ne giù.. :)

    Un appello lo faccio anch’io per Gloria.. comunque sarà sicuramente impegnata.. altrimenti sarebbe già qui

  6. Lucie Scrive:

    Wow, mamma mia che nostalgia. Quante volte ho pattinato sul ghiaccio naturale, anni anni fa. Negli anni 60 si potevo addirittura attraversare il fiume “De Zaan” in macchina sul ghiaccio. Io andavo ai superiori a Zaandijk, un paese vicino Amsterdam. Nella pausa tutti sul ghiaccio. Chiudevano la scuola anche 3 gg. di fila per motivi di gelo. Quanto piacere e quanto divertimento. Laghi artificiale, praticamento prati messi sotto acqua, che si trasformavano in piste di pattinaggio. La sera tutto illuminato con musica, cioccolato caldo e…….erwtensoep, il nostro famoso zuppa di piselli!!
    Da quando ho lasciato Olanda per andare a vivere all’estero e adesso in Italia, non ho più messo i miei pattini, anche se li ho mai buttati.
    Un consiglio a chi non ha mai provato. Provaci, anche solo noleggiando un paio di pattini e vedrete, è molto, ma molto divertente.

  7. admin Scrive:

    Si Lucie.. è davvero bello.. e che ricordi hai..
    Ho saputo che tanti olandesi come te non hanno mai buttato i loro pattini. Probabilmente perchè aspettavano questo bel momento dopo tanti anni.. Mi diverte sapere che non l’abbia fatto neanche tu da tipica olandese nonostante la partenza per l’Italia :)

  8. gloria Scrive:

    Calma ragà, sono viva;
    anche se prendo dei maledetti antibiotici dal 6 di ottobre, sono viva!
    Una mia cara amica mi dice sempre che bisogna sempre essere positivi, ed io ci provo…anche se mi sento come dopo aver fatto un giro dentro frullatore attivato alla terza velocità.

    Qui niente neve!
    A destra (verso Senigallia) sì, a sinistra (verso Riccione) sì, ma a Pesaro nemmeno un fiocco. Uffa!
    Il fatto che Pesaro sia tagliata de due fiumi e, dal mare, la salva sempre, perbacco.
    Hanno persino aperto una pista per schettinare per consolaci… e io avrei una voglia di andare…
    ma, valutato il fortunatissimo periodo che stò attraversando, mi conviene star a guardare, cosa ne dite?
    Un abbraccio ideale a tutti, nessuno escluso.

  9. Bianca Scrive:

    Dimenticavo: quando ero piccina l’indimenticabile “Pattini d’argento” fu il mio primo collegamento con l’Olanda… mi colpì molto, lo ricordo praticamente a memoria e magari è un po’ anche per merito di quel mitico libro se sono qui.

    Viva l’Olanda!
    Viva i pattini!

  10. GuidOlanda Scrive:

    Quoto

    Viva l’Olanda!
    Viva i pattini!

  11. GuidOlanda Scrive:

    PhotoGallery di Repubblica
    Gelata record, e si pattina sul mare di Amsterdam

    Una gelata che non si vedeva da anni. Il mare di Amsterdam si è trasformato in una spessa distesa ghiacciata che ha ostruito i canali alle imbarcazioni e offerto ai curiosi un’immensa pista di pattinaggio naturale. E i cittadini hanno subito approfittato degli effetti delle temperature polari, come dimostrano queste immagini scattate da una nostra lettrice, Alida Vanni.

  12. Uyulala Scrive:

    Anche il mio primo collegamento con l’Olanda è stato il libro “Pattini d’argento” e sono rimasta incantata nel leggere le descrizioni delle corse sui pattini lungo i canali ghiacciati.

    Il filmato è bellissimo e sono anche riuscita a capire ben DUE parole (sob!)

    Io preferisco di gran lunga i pattini agli sci: le discese mi terrorizzano. Peccato che non abbia occasione di usarli. Ma prima o poi mi tolgo lo sfizio e mi compro un bel paio di pattini a ruote in linea! (visto che qui non esiste proprio il ghiaccio al di fuori di quello del freezer)

  13. GuidOlanda Scrive:

    Ciao Uyulala.. l’ultima volta che ho provato gli sci… ho fatto una discesa e non riuscivo a fermarmi più.. mi son fatto coraggio e inclinandomi da un lato ho favorito una caduta per qualche metro tra sci, scarponi e altri pezzi che volavano.. no so come sia riuscito a rimanere incolume :)

    Ecco chi ne parla ancora

    PhotoGallery de Il Corriera della Sera

    I pattinatori e i mulini al vento

    Centinaia di pattinatori si sono ritrovati nello splendido scenario del canale gelato nella zona dei mulini a Kinderdijk: località vicino Rotterdam protetta dall’Unesco (Reuters)

  14. Bianca Scrive:

    Francy, poi questa storia di scarponi, sci e pezzi che volavano la devi raccontare perbenino.

    Mai peggio di me che una volta sono caduta così male in centro città (Cagliari), all’ora di punta… con le scarpe che sono andate a volare dall’altra parte del marciapiede e un ragazzo è andato a recuperarle per riportarmele.

    Cadute ancora più rovinose in Olanda, spesso all’ora di punta, per strada, al posto di lavoro, dalle scale, marò che grulla.

    SCIARE? PATTINARE? BICI? Nee, non fa per me, troppa fifa.

    Buonanotte!

  15. GuidOlanda Scrive:

    Bianca.. non avevo mai sciato.. provo sul percorso breve e mi sento già un campione da provare quello gigante..

    Mi lascio andare e prendo velocità.. sempre di più fino a quando non riesco + a fermarmi tipo fantozzi.. salti giganteschi.. e andavo sempre + veloce.. e mi son detto… qui o cado o non mi fermo più

  16. Bianca Scrive:

    Divertente Fant… pardon Francesco, e sennò chi moderava il blog?

    Goodnight!

  17. Annarita Scrive:

    France’, non sono 12 anni, dai!
    Al massimo un paio!!!

    Ieri notte ho avuto un trauma quando, tornata a casa qui ad Amsterdam, ho guardato fuori dal balcone e ho visto una lastra di ghiaccio invece dell’acqua nel canale!!
    Il mio padrone di casa/coinquilino (che mi ha detto che fino a qualche giorno fa qui la notte c’erano -12 gradi, quindi devo ritenermi “fortunata”) ha detto, sorridendo, che probabilmente le papere del canale saranno espatriate al Sud Italia… Mica sceme!!!! A loro interessa il bel tempo, non il lavoro…
    ^__^

  18. admin Scrive:

    Eppure Annar.. i 12 anni li trovi riportati da mammamsterdam che vive da diverso tempo in olanda e dal suocero di Alessandro che è un olandese DOC ! :)

  19. Annarita Scrive:

    Il mio padrone di casa/coinquilino l’ha fatto l’ultima volta due anni fa. E anche altri mi hanno parlato di pochi anni or sono.
    magari avevano beccato il posto giusto!
    :-)

  20. cristina Scrive:

    Anch’io ho sentito al telegiornale che erano 12 anni che non si formava un ghiaccio così spesso e quindi adatto e sicuro per pattinare.

    A proposito di “Pattini sul ghiaccio” io sto cercando questo libro da una vita…. ma non lo trovo. Se qualcuno ne ha una copia da vendermi lo compro volentieri, incluse le spese postali.

    Ma sappiate che non è scritto da un olandese, bensì da un’americana:
    Mary M. Dodge.

  21. admin Scrive:

    Cri.. è stato uno dei primi libri che ho letto “Pattini sul ghiaccio” o si chiamava lo Schiaccianoci ? Non ricordo .. ma se dovessi trovarlo te le spedisco.. sperando questa volta di non avere problemi :)

  22. Bianca Scrive:

    La traduzione in italiano è “Pattini d’argento”, sapevo che l’aveva scritto la Dodge ma non ricordavo fosse americana.

    Se lo trovo Cri te lo procuro… purtroppo ho il fondato sospetto che mia sorella, durante la delicata operazione “riassettiamo-la-camera-della-sorella-olandese-mentre-lei-è-via” ce l’abbia buttato via… buuuhhhhh.

  23. Simone Scrive:

    Che figata pattinare sui canali..
    Io andrei al lavoro cosi!! altro che traffico…2 gambate a via..!!

    Sono capace di pattinare ma circa 15 anni fa sono andato con amici qui a Milano una domenica..era una della mie prime volte…cadevo e mi facevo male…non come bianca all ora di punta al lavoro ma mi bastava cadere la domenica li..
    Una volta pero’ cadendo mi sono aggrappato ad un mio amico che e’ venuto giu con me..e in piu gli ho rotto un orologio da 800 mila lire…
    Che sfiga…mi spiace ancora adesso…!!

  24. admin Scrive:

    Caspita un orologio da 800 ..

  25. cristina Scrive:

    Grazie, Bianca, lo cercherò su internet.
    Simo, la prossima volta aggrappati ai bracci senza orologi, o, piuttosto che rompere un orologio così caro…cadi! Punto e basta.

    Francesco, non hai ancora ricevuto nulla????

    Alessandro, dove sei???Sei scappato con Gloria???? Ragazzi, li stiamo perdendo…

  26. admin Scrive:

    No. Cri.. e stavo anche aspettando un regalo da Londra .. mi sa che spedire durante le feste e dall’estero è davvero difficile

    Alessandro mi ha spiegato quando mi ha inviato le foto che era appena tornato in Olanda ed era impegnatissimo
    Gloria sicuramente ci sta leggendo :)

  27. admin Scrive:

    Ecco dove lo puoi trovare ed acquistare via web da Google Ricerca Libri

  28. Bianca Scrive:

    Simone, bestia che figura, si è pure levata una standing ovation per lo spettacolo…

    Buonanotte.

  29. Simone Scrive:

    Pero’ ero un drago sullo skateboard…!!
    Li si che non cadevo e anzi davo spettacolo…bei tempi…!!

  30. admin Scrive:

    DA APCOM
    Olanda/ Maltempo, gelano i canali: pattinatori scatenati

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline