Archivio di maggio 2010

Amsterdams Kleinkunst Festival il momento clou del cabaret dei Paesi Bassi

venerdì, 21 maggio 2010

Amsterdams KleinkunstFestival

Fino al 22 Maggio 2010 si terrà ad Amsterdam l’Amsterdams Kleinkunst Festival. Un evento annuale che rappresenta il momento clou annuale della stagione cabaret nei Paesi Bassi ma che è anche composto da musical e canzoni olandese, con la produzione di performance, omaggi e la celebrazione di diversi premi importanti.

Dalla sua fondazione nel 1988 il festival ha basato la sua attività anche per il futuro sulla necessità di celebrare il passato e il coronamento di qualità.

L’ultima edizione (30 marzo – 16 maggio 2009) ha visto vincitori festival incluso:
– Il concorso per la Sonneveld Wim Award (il talento Kleinkunst, vinto da Yora Rienstra) – Omaggio a Jenny Arean – Meneer Dinges, un mini-musical per il duo cantante ebrea Johnny e Jones (da Rob di Meeberg, Martin van Dijk, Theuns Victor Plantinga e Mentink, regia: Marcel Sijm) – laboratorio di musica e testi per cantautori guidato da George Young e Martin van Dijk – Annie MG Schmidt Award (per il miglior canto teatrale, vinto da DORINA Wiersma)

L’Eindhoven Culinair, l’evento gastronomico dell’anno

mercoledì, 19 maggio 2010

Eindhoven Culinair

Mentre si avvicina la data dell’ Eindhoven Culinary 2010 (Pentecoste), il 21 Maggio 2010 si terrà al Stadswandelpark, l’Eindhoven Culinair, un evento culinario che vedrà la partecipazione di ben 20 ristoranti provenienti da città diverse che si contenderanno il primo premio a suon di portate di cibo tipico locale e proprio per questo delizioso ma soprattutto perchè preparato al momento, assieme a tanto relax, divertimento e musica.

Ogni anno i ristoranti sono accuratamente selezionati per l’alta qualità e la varietà di piatti
Eindhoven offre diversi ristoranti splendidamente decorati, belle terrazze, e tanta buona musica. Il crescente numero di presenze della ultimo evento ha nuovamente battuto tutti i record, quindi anche quest’anno si attendono ulteriori sviluppi.

Olanda. Incontro imprenditori di Giovinazzo

martedì, 18 maggio 2010

Pasquale Adesso. Ex Vice Console onorario nei Paesi Bassi

Ecco un annuncio importante da un amico originario della mia stessa regione.. si tratta di Pasquale Adesso. Ex Vice Console onorario nei Paesi Bassi ora in pensione: dal 1 al 5 giugno 2010 un gruppo di giovani imprenditori di Giovinazzo raggiungeranno i Paesi Bassi per un viaggio di studio e conoscenza del sistema Olanda. Leggi il resto di questo articolo »

Francesca Canali in Concerto

lunedì, 17 maggio 2010

Francesca Canali in Concerto

L’Ambasciata di Italia a L’Aja e L’ Istituto Italiano di Cultura per i Paesi Bassi sono lieti di presentare FRANCESCA CANALI, flauto traverso, IN CONCERTO.
Accompagnamento al piano: MARGARETHE WILLIM-BURNECKI
– Martedì 18 maggio 2010, ore 20.00 – Keizersgrachtkerk, Keizersgracht 566, Amsterdam
– Giovedì 20 maggio 2010, ore 20.00 – Nieuwe Kerk, Spui 175 Den Haag Leggi il resto di questo articolo »

Viaggiare in Olanda

domenica, 16 maggio 2010

Olanda e i Mulini a vento

L’Olanda è un Paese estremamente pianeggiante e pieno di corsi d’acqua, perciò non è da stupirsi se gli olandesi si spostano con grandissima frequenza in bicicletta o in barca. Leggi il resto di questo articolo »

Middelburg. Giro d’Italia, la 3° Tappa, il riepilogo

sabato, 15 maggio 2010


Rai Sport riporta nella rubrica Processo alla Tappa un riepilogo della 3° Tappa del Giro d’Italia 2010, che questa volta, partita sempre da Amsterdam ha visto Middelburg, destinazione finale.

Ecco un un video dal titolo: ‘Giro d’Italia 2010 – Stage 3 – Last kilometer‘ e l’articolo radiofonico che nella sua rubrica ‘Il diario del Giro‘ documenta l’ultima avventura olandese.

Lo Schotland Festival a Dordrecht, un tuffo olandese nella cultura celtica

venerdì, 14 maggio 2010

Schotland Festival

Il 15 e il 16 Maggio 2010 ad Dordrecht si terrà il Scotland Festival un weekend di danza, musica, sport e cultura, viaggi, gastronomia, animali e natura.

Durante il Keltfest numerose le attività sulla cultura celtica che i visitatori potranno sperimentare come assistere al grande palcoscenico musicale dove lo Scottish cornamusa si alterna con festosa musica folk irlandese!
O vedere in una sorta di laboratorio come i Celti utilizzano le pelli di pecora per dormirci su.
E’ possibile praticare il tiro con l’arco, oppure godere delle prelibatezze tipiche scozzesi.
La ristorazione, completamente in stile, serve Haggis e il salmone scozzese che viene servito in piatti in ceramica, così come gli Highland di Bistecca e il prosciutto cotto. La birra irlandese è naturalmente servita in tazze di ceramica!

Strane e divertenti alcune pratiche come il lancio del martello Caber.

La partenza del Giro d’Italia, vista da un olandese

giovedì, 13 maggio 2010

MatthiasRuss

Sabato 8 maggio è partita la 93a edizione del Giro d’Italia da Amsterdam. Questo primo Giro, dopo il centenario dell’anno scorso, sta conducendo i ciclisti dalla Venezia del Nord… fino a Verona, dove il 30 maggio si concluderà con un’altra tappa a cronometro. Leggi il resto di questo articolo »

La 40° edizione del Breda Jazz Festival

mercoledì, 12 maggio 2010

Breda Jazz Festival

Dal 13 al 16 maggio 2010 si terrà la quarentesima edizione del Breda Jazz Festival uno dei più grandi festival del jazz con concerti Gospel all’aperto e parate per le strade. Si potrà assistere anche ad un concorso internazionale per orchestre nella Grote Kerk.
Quest’anno l’evento lancia un invito a tutti i musicisti del festival che negli anni ’70 e ’80 hanno contribuito al successo del grande evento. Sul sito web è possibile consultare il programma e la prevendita dei biglietti, le bande e musicisti, gli sponsor, oltre a tutte le informazioni per i concerti al coperto, l’organizzazione e la storia.

Utrecht. Giro d’Italia, la 2° Tappa, il riepilogo

martedì, 11 maggio 2010


Rai Sport riporta nella rubrica TGiro un riepilogo della 2° Tappa del Giro d’Italia 2010, che questa volta, partita sempre da Amsterdam ha visto Utrecht, destinazione finale. I particolari di Giromania, la manifestazione che racchiude tutte e 3 le tappe olandesi, l’entusiasmo neerlandese nell’organizzarlo. Sedici milioni sono gli olandesi ma diciotto milioni sono le bici in tutta l’Olanda.

Questa tappa è stata caratterizzata da diverse cadute.. anzi mucchi di cadute, troppe cadute anche da parte delle star, un pò per il vento, un pò per le strade, un pò per il nervosismo dei partecipanti..
Ecco un un video dal titolo: ‘Giro d’Italia 2010 – Stage 2 – Crashes, crashes and more crashes…‘ che ne riprende in particolare una, e l’articolo radiofonico che nella sua rubrica ‘Il diario del Giro‘ documenta la 2° tappa.

Guardate l’ultima parte di questo servizio, è un’anticipo dell’ultimo appuntamento olandese ripercorso sempre in bici da uno dei 2 conduttori: quasi tutto sotto il livello del mare.. il punto più alto è a quota sei. Distese di sabbia, i primi 100 Km nell’entroterra.. tutto il resto lato mare.. il nemico più pericoloso: il vento.. Divertente è la bici in miniatura in competizione con le altre su una mini pista e spostata dalla forza reale delle pedalate di 4 ciclisti che lavorano, ciascuno, fermi su una cyclette.

Da un sondaggio lanciato l’8 Maggio 2010 da Rai Sport, ben quasi il 72% dei votanti ha espresso disaccordo sul fatto che le prime tre tappe del giro d’italia si stiano tenendo in terra straniera.. ma si saranno mai accorti che questo giro olandese è stato davvero un bel momento anche per l’Italia ?


SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline